domenica, Gennaio 29, 2023
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “A Sua Immagine” del 15 gennaio alle 10.30 su Rai 1: la pace possibile e l’Angelus da Roma

Anticipazioni per “A Sua Immagine” del 15 gennaio alle 10.30 su Rai 1: la pace possibile e l’Angelus da Roma

a sua immagine
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-27-1024x576.png

Anticipazioni per “A Sua Immagine” del 15 gennaio alle 10.30 su Rai 1: la pace possibile, la Santa Messa, dalla Cattedrale di Viterbo, e l’Angelus da Roma – “Non è questa l’era post-Covid che speravamo o ci aspettavamo”. Così scrive Papa Francesco, nel messaggio per Giornata Mondiale della Pace in riferimento alla guerra in Ucraina che dal 24 febbraio 2022 ha riportato d’attualità la drammaticità dei conflitti bellici in Europa. 

“Questa guerra – scrive Francesco – rappresenta una sconfitta per l’umanità intera”. E se per il Covid 19 si è trovato un vaccino, “per la guerra ancora non si sono trovate soluzione adeguate”.  Sperando nella pace possibile, in Ucraina così come in ogni altra parte del mondo afflitta dalle guerre, Lorena Bianchetti rifletterà su come si può vincere “il virus della guerra”, nella puntata di “A sua Immagine” in onda domenica 15 gennaio alle 10.30 su Rai 1, con Franco Vaccari, presidente di Rondine, Cittadella della pace e suor Alessandra Smerilli, segretario del Dicastero vaticano per lo Sviluppo Umano Integrale. 

Alle 10.55, dopo il notiziario la linea passerà alla Santa Messa, sempre in diretta su Rai1: la celebrazione eucaristica verrà trasmessa dalla cattedrale di Viterbo. Alle 12, come ogni domenica sarà trasmesso l’Angelus recitato da Papa Francesco da Piazza San Pietro. 

A Sua immagine è un programma televisivo a sfondo cattolico condotto da Lorena Bianchetti su Rai 1, nato nell’ottobre del 1997 sulla scia delle rubriche religiose presenti nel palinsesto della Rai dal 1954[1][2].

Il programma nasce dalla collaborazione tra la Rai e la Conferenza Episcopale Italiana, e va in onda su Rai 1 ogni sabato alle ore 16:05 e ogni domenica alle 10:30. Il programma offre al pubblico numerose storie riguardo alla vita di persone comuni, che attraverso la loro fede portano avanti desideri, passioni, opere per la comunità. Il programma varia nei due giorni di programmazione.

Tra il 1997 ed il 1999 la conduttrice era Arianna Ciampoli mentre dal 1999 al 2005 era Lorena Bianchetti, dal 2005 al 2008 il programma è stato presentato da Andrea Sarubbi, eletto poi parlamentare nelle liste del Partito Democratico. Dal 2008 al 26 gennaio 2014 la conduzione passa a Rosario Carello per poi tornare nuovamente nelle mani di Lorena Bianchetti a partire dal 1º febbraio fino ad oggi. Nel marzo 2019 durante la gravidanza della Bianchetti in occasione della nascita della figlia Etelle ha preso il suo posto alla conduzione per tre puntate, dal 3 al 17 marzo, Paolo Balduzzi[3][4]. Nel 2017 il programma ha rinnovato studio e scenografia, ma anche la struttura del formati con l’inserimento dei social in diretta e l’approfondimento di temi legati a fiction, film, libri, programmi televisivi e documentari[5]. La sezione del sabato pomeriggio è stata rinnovata nel 2014 passando dal classico commento del Vangelo alla trattazione quasi in real time con conduttori consacrati definiti preti di strada[6]. Dal 2017 il commento del Vangelo è affidato a don Davide Banzato e a don Marco Pozza. Dal 2018 si sono aggiunti come conduttori S.Em. Matteo Zuppi e sono tornati in alternanza anche Luigi Ciotti e don Maurizio Patriciello.

Foto interna: https://www.rai.it/ufficiostampa