domenica, Aprile 14, 2024
Home > Lazio > Scuola. Casini-Leoncini (IV): Governo proroghi le Graduatorie per scuole dell’infanzia di Roma Capitale

Scuola. Casini-Leoncini (IV): Governo proroghi le Graduatorie per scuole dell’infanzia di Roma Capitale

Roma, 27 febbraio 2024 – “Le scuole dell’infanzia di Roma Capitale e i nidi capitolini hanno assoluto bisogno della professionalità, delle competenze e delle capacità delle nostre educatrici e dei nostri educatori. Per questo motivo, oggi abbiamo votato a favore delle due mozioni presentate dai consiglieri Nanni e De Santis che invitano sindaco e Giunta ad avviare un’interlocuzione con il governo affinché proroghi le graduatorie concorsuali del personale scolastico scadute lo scorso 31 dicembre. Siamo in una congiuntura economica e sociale molto difficile ed è quanto mai necessario che il Governo si mostri sensibile e attento alle esigenze di questo specifico settore. Continueremo a batterci per un sistema scolastico di qualità, che tuteli i livelli occupazionali e punti alla stabilizzazione delle migliaia di insegnanti che da anni, con impegno e passione, garantiscono il funzionamento delle strutture educative della Capitale. A loro dobbiamo molto ed è a loro che vogliamo restituire la speranza di un lavoro stabile”. Così Valerio Casini e Francesca Leoncini ,consiglieri capitolini di Italia Viva.

La scuola dell’infanzia fa parte del Sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita ai sei anni ed è il primo gradino del percorso di istruzione, ha durata triennale, non è obbligatoria ed è aperta a tutte le bambine e i bambini di età compresa fra i tre e i cinque anni.
La scuola dell’infanzia concorre all’educazione e allo sviluppo affettivo, psicomotorio, cognitivo, morale, religioso e sociale dei bambini promuovendone le potenzialità di relazione, autonomia, creatività, apprendimento e mira ad assicurare un’effettiva uguaglianza delle opportunità educative. Nel rispetto del ruolo educativo dei genitori, contribuisce alla formazione integrale dei bambini e, nella sua autonomia e unitarietà didattica e pedagogica, realizza la continuità educativa con il nido e con la scuola primaria.
Il Decreto del Presidente della Repubblica n.89 del 2009 ha disciplinato il riordino della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione.
Fanno parte del sistema nazionale di istruzione le scuole dell’infanzia statali e paritarie a gestione pubblica e privata.
La frequenza delle scuole dell’infanzia statali è gratuita; sono a carico delle famiglie le spese per il pasto, l’eventuale trasporto pubblico (scuolabus), l’eventuale prolungamento dell’orario (servizio di pre- o post-scuola). Le scuole dell’infanzia paritarie per la frequenza richiedono il pagamento di una retta.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.