martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Marche > Montegallo, attività ispettiva sulla distribuzione dei beni ai terremotati

Montegallo, attività ispettiva sulla distribuzione dei beni ai terremotati

MONTEGALLO – Il Gruppo Consiliare di Opposizione costituito dai consiglieri Alfredo Cristofori, Roberto Perotti e Claudia Mori, nell’ambito del sindacato ispettivo che per legge gli è attribuito ha presentato al Sindaco di Montegallo due richieste di accesso agli atti amministrativi. “La prima  – spiega una nota stampa – si riferisce ad un’ipotesi di danno cagionato dai terremotati e/ o dalle strutture operative della Protezione Civile al Camping Vettore requisito dal sindaco con ordinanza del 25 agosto 2016. Al riguardo occorre precisare che il Camping è di proprietà dell’Unione dei Comuni Montani del Tronto e Fluvione ed è stato dato in gestione ad una società di persone in cui risulta essere cointeressato, in qualità di socio, il vicesindaco del Comune di Montegallo già destinatario, per questo motivo, di un’eccezione di incompatibilità formulata dal gruppo di opposizione e puntualmente respinta dalla maggioranza perché ritenuta insussistente.
La seconda si riferisce alle cospicue donazioni ricevute dal Comune a seguito dei movimenti tellurici che hanno messo a dura prova la popolazione e l’intero territorio comunale. In particolare, visto che sul punto non è stata data alcuna informazione, è stato richiesto al Sindaco di mettere a disposizione la documentazione relativa: alle generalità complete o denominazione dei donanti; all’oggetto della donazione ( denaro, parmigiano, abbigliamento, smart phone, stufe a pellet, pellet,qualsiasi cosa donata); alle generalità complete dei beneficiari; ai criteri utilizzati per la distribuzione dei beni alla popolazione avente diritto”.
Al termine dell’attività ispettiva verranno effettuati uno o più comunicati stampa per fornire doverose e precise informazioni alla popolazione interessata.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *