giovedì, Ottobre 29, 2020
Home > Abruzzo > A Rosciano la nuova tappa di Abruzzo Resiliente

A Rosciano la nuova tappa di Abruzzo Resiliente

ROSCIANO – Venerdì 13 ottobre alle ore 19, presso la sala consiliare del Comune di Rosciano, assemblea pubblica per il progetto Abruzzo Resiliente su ambiente, sviluppo e territorio: cittadini e istituzioni discuteranno e faranno il punto della situazione relativamente ai temi legati all’energia sostenibile, economia circolare, ciclo dei rifiuti, strettamente connessi al fenomeno dei cambiamenti climatici.

Parteciperà il Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale e Capogruppo di Art.1 Mdp Abruzzo Mario Mazzocca con il Consigliere del Comune di Rosciano Alessandro Di Sano e la cittadinanza interessata.

Abruzzo Resiliente ha preso il via lo scorso 29 settembre da Loreto Aprutino e, dopo l’incontro a Rosciano, proseguirà con nuove tappe a Frisa (Ch),  Avezzano (Aq), Montesilvano (Pe),  Caramanico (Pe) e Mosciano (Te).

“La resilienza è il principio ispiratore di tali politiche ambientali – spiega Mazzocca – E’ l’idea che il territorio regionale vada in primo luogo rispettato e aiutato nel sostenere l’antropizzazione, ovvero l’insieme degli interventi dell’uomo sull’ambiente naturale allo scopo di trasformarlo o adattarlo. Oggi bisogna invertire il paradigma dominante: non è il territorio che deve resistere alle ingerenze umane ma siamo noi a dover agire su di esso, limitandoci nell’invasività e adoperandoci nel ripristino delle situazioni di partenza. La presa di consapevolezza dei cambiamenti climatici e dei loro effetti ci impongono una riflessione e quindi un’azione coordinata. Dalle Conferenze Internazionali sul Clima (Cop21 di Parigi e Cop22 di Marrakesh), che hanno visto protagonista l’esperienza abruzzese, abbiamo raccolto un impegno vincolante con il pianeta e con le future generazioni”.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *