mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home > Abruzzo > Abruzzo, dal 23 ottobre al via “I sentieri della rinascita”

Abruzzo, dal 23 ottobre al via “I sentieri della rinascita”

Il Sottosegretario Regionale Mazzocca e il Presidente di Legambiente Abruzzo Giuseppe Di Marco hanno presentato ieri, in conferenza stampa, “I sentieri della rinascita”. Il progetto è stato illustrato, nel corso dell’incontro, da Antonio Nicoletti, responsabile aree protette e biodiversità di Legambiente, e dai referenti del Parco Nazionale del Gran Sasso Alfonso Calzolaio e Annamaria Giannangeli, responsabili dell’area e servizio tecnico, presenti all’incontro.

Organizzato da Legambiente, “I sentieri della rinascita” – spiega Mazzocca – rientra nella più ampia iniziativa de “La rinascita ha il cuore giovane”, campagna destinata ad aiutare giovani imprenditori e cooperative delle zone colpite dal sisma del Centro Italia. L’obiettivo e’ quello di recuperare la rete dei sentieri di montagna grazie a campi di volontari nel Parco nazionale del Gran Sasso in Abruzzo e dei Monti Sibillini nelle Marche. Un primo passo per rimettere in moto l’offerta turistica, far ripartire le piccole economie locali e dare solidarietà a queste realtà che fanno fatica a ricominciare.  Alcune aree danneggiate sono al momento ancora inaccessibili, mentre altre che possono essere già frequentate ospiteranno nelle prossime settimane i campi”.

Il campo abruzzese sarà allestito nel Comune di Isola di San Pietro, frazione di Isola del Gran Sasso (Te) a 780metri e sarà attivo dal 23 al 30 ottobre e dal 30 ottobre al 6 novembre.  I volontari, provenienti da tutta Italia e dall’estero, lavoreranno a due sentieri con riparazione delle staccionate in paletti di castagno, parti con gradini in pietra franati, potature di rami e arbusti, segnaletica con due nuovi cartelli lungo i sentieri natura dell’Acquatina, attrezzato per non-vedenti, e dell’Antico Sentiero per Isola. Si occuperanno anche della realizzazione ex novo di una pozza d’acqua per la protezione del rospo ululone, presente con una colonia.

Il campo marchigiano sarà allestito, invece, dal 30 ottobre al 6 novembre in una ex scuola a Fiastra (Mc). Qui i volontari contribuiranno a ripristinare i sentieri natura di Fiastra, Pieve e Bolognola ed, eventualmente, alla pulizia delle sponde del lago.

Ultimi giorni per le prenotazioni via telefono al num. 06-86268323/326/403 oppure via email scrivendo a: volontariato@legambiente.it

Info: https://www.legambiente.it/legambiente/campi-di-volontariato/cerca/#/cerca-campi/nazionali?regione=abruzzo

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *