venerdì, Ottobre 30, 2020
Home > Abruzzo > Teramo, Futuro In non si presenta e il consiglio salta. Brucchi “io resto al mio posto”

Teramo, Futuro In non si presenta e il consiglio salta. Brucchi “io resto al mio posto”

Teramo – Il gruppo di Futuro In ha disertato, oggi pomeriggio, la seconda seduta del consiglio comunale per l’approvazione del bilancio. A differenza dello scorso 2 novembre in cui furono i tre dissidenti di maggioranza a mancare all’appello, stavolta sono mancati i sei esponenti di Futuro In, che nei giorni scorsi avevano inviato una lettera al primo cittadino in cui lo esortavano a chiedere le dimissioni. Al momento dell’appello, dunque, il numero dei presenti è arrivato solo a 13.

Il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, nonostante tutto, non ha mostrato segno di cedimento. Continua ad andare avanti e a non lasciare la sua città al Commissario che reputa una scelta sbagliata e che ritiene possa arrecare solo un grave danno a Teramo.
Prendo atto della scelta dei consiglieri di Futuro In – ha commentato a caldo il sindaco – hanno deciso di disertare questa importante assemblea, ma io nella mia vita sono abituato a presentarmi e dire ciò che penso e a metterci la faccia. Il termine ultimo per l’approvazione del bilancio – ha proseguito – è l’11 novembre, poi l’amministrazione avrà altri 20 giorni.

Io riconvocherò un nuovo consiglio comunale per l’approvazione del bilancio e vedremo per quante volte non si raggiungerà il numero legale. Questo – ha precisato – non a danno di Maurizio Brucchi, ma della città di Teramo, una città terremotata, una città che ha bisogno di un governo per far ripartire la ricostruzione”.

Un sindaco battagliero e determinato che ha le idee ben chiare e nessuna intenzione di fare un passo indietro “Io devo rispondere ai cittadini teramani che mi hanno eletto per governare e io farò questo. Il mio traguardo – ha aggiunto in conclusione – è giugno 2019. I cittadini devono sapere chi vuole il commissario in questa città e chi invece vuole amministrare in un momento difficile, nonostante i problemi che ci sono e ci saranno. Io resto al mio posto”.

A.S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *