venerdì, Ottobre 30, 2020
Home > Abruzzo > Teramo, Futuro In “dopo l’approvazione del bilancio, la parola ai cittadini”

Teramo, Futuro In “dopo l’approvazione del bilancio, la parola ai cittadini”

Teramo – Il Consiglio comunale di oggi è saltato per mancanza del numero legale. Il gruppo di Futuro In, infatti, ha seguito le direttive del leader Paolo Gatti e non si è presentato in aula. Domani potrebbero dimettersi gli assessori gattiani.

Alla loro defezione in assise è seguita una nota stampa in cui il gruppo di Futuro In torna all’attacco, motivando la presa di posizione e ribadendo la necessità di una nuova fase.

“Come è noto, il Gruppo consiliare di Futuro In, sabato scorso ha invitato il Sindaco di Teramo  a prendere atto della inesistenza di una maggioranza numerica e politica.

Ciò allo scopo di favorire l’apertura di una fase nuova per la città attraverso il gesto nobile delle dimissioni finalizzate all’approvazione tecnica del bilancio.

Preso atto del fermo diniego espresso dal Sindaco, abbiamo deciso di non partecipare all’odierno Consiglio comunale al solo fine di agevolare un supplemento di riflessione e di ragionevolezza, invece di esprimere un voto contrario, come accade di norma quando una richiesta accorata e fondamentale per la vita della città viene respinta.

Rimaniamo in fiduciosa attesa che, all’esito di tale nuova valutazione, si possa corrispondere alla nostra richiesta e procedere all’approvazione tecnica del documento contabile per poi restituire la parola ai cittadini.

Precisiamo che con il tradizionale rispetto per le Istituzioni, il gruppo ha condiviso con il Presidente del Consiglio comunale Milton Di Sabatino l’opportunità della sua presenza oggi finalizzata esclusivamente allo svolgimento degli atti di sua competenza in aula”.

Il Gruppo consiliare di Futuro In

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *