giovedì, Ottobre 21, 2021
Home > Mondo > Donald Trump oggi in Cina: “Isolare il regime nordcoreano”

Donald Trump oggi in Cina: “Isolare il regime nordcoreano”

< img src="https://www.la-notizia.net/regime" alt="regime"

Invocando un’alleanza con la Corea del Sud, “forgiata nel crogiolo della guerra”, il presidente Donald Trump ha lanciato un avvertimento al regime nordcoreano: “Non sottovalutateci e non provateci”.

“Tutte le nazioni responsabili  – ha aggiunto – devono unire le forze per isolare il brutale regime della Corea del Nord – per negare qualsiasi forma di sostegno, approvvigionamento o accettazione. Quanto più attendiamo, maggiore sarà il pericolo che dovremo affrontare e minori le opzioni a disposizione”.

Nel suo intervento di fronte al parlamento di Seul ha dichiarato: “Non accetteremo che le città americane vengano minacciate di distruzione” perché gli Stati Uniti “non cercano la guerra ma non si tirerebbero indietro“, ha avvertito, definendo quella di Pyongyang “la minaccia di un regime canaglia”.

E ancora: “Kim Jong-un sta esponendo il suo regime ad un grave pericolo. La Corea del Nord non è il paradiso che il nonno ha immaginato”. Trump ha dichiarato di essere aperto ad una trattativa ma solo in virtù di una “completa e verificabile denuclearizzazione” sul tavolo.

Per il presidente degli Stati Uniti il regime nordcoreano si sostanzia in “una crudele dittatura”, che vede il popolo resistere a “torture, rapimenti e fame”.  “Un inferno che nessuna persona merita”, così lo ha definito Trump.

Ha accusato poi Cina e Russia, “benefattori finanziari” della Corea del Nord, di essere complici degli abusi del regime, chiedendo uno sforzo per isolare Pyongyang. Lunedì, in Corea del Sud, Trump ha avanzato l’ipotesi di un accordo con il regime, sollecitando la Corea del Nord a “venire al tavolo”.

Durante il suo viaggio inaugurale in Cina, Trump vuole confrontarsi direttamente con il presidente Xi Jingping sulla Corea del Nord. Il presidente americano e la first lady si trovano oggi di fronte una delle tappe più importanti del viaggio asiatico.

Alla Cina chiederà maggiore collaborazione per mettere uno stop alla minaccia nordcoreana. Stessa cosa farà con la Russia, nell’incontro con Vladimir Putin previsto per il fine settimana. I cinesi hanno preparato per Trump un’accoglienza imperiale.