mercoledì, Settembre 28, 2022
Home > Mondo > Ucraina: fallito il tentativo di evacuazione dei civili

Ucraina: fallito il tentativo di evacuazione dei civili

guerra

Ucraina: fallito il tentativo di cessate il fuoco di evacuare i civili

L’Ucraina ha affermato che le evacuazioni civili sono state interrotte in due città nel sud-est del paese a causa dei continui attacchi, un resoconto respinto dalla Russia che aveva annunciato un cessate il fuoco temporaneo per consentire a più di 200.000 persone di sfuggire ai combattimenti.

Sabato scorso la Russia ha dichiarato che le sue forze hanno smesso di sparare vicino a Mariupol e Volnovakha per consentire un passaggio sicuro ai civili, ma i funzionari ucraini hanno accusato le truppe russe di aver infranto la tregua parziale .

“La parte russa non sta rispettando il cessate il fuoco e ha continuato a sparare contro Mariupol e nell’area circostante”, ha affermato Kyrylo Tymoshenko, vice capo dell’ufficio del presidente Volodymyr Zelenskyy.

“Sono in corso colloqui con la Federazione Russa per stabilire un cessate il fuoco e garantire un corridoio umanitario sicuro”.

Ma il ministero della Difesa russo ha poi accusato i “nazionalisti” ucraini nelle due città di impedire ai civili di partire. Ha anche affermato di aver rispettato il cessate il fuoco e ha affermato che il fuoco proveniva dall’interno di entrambe le comunità contro le posizioni russe.

Il Comitato internazionale della Croce Rossa, garante del cessate il fuoco, ha affermato di comprendere che sabato non sarebbero iniziate le evacuazioni di civili da Mariupol e Volnovakha.

“Rimaniamo in dialogo con le parti sul passaggio sicuro dei civili dalle diverse città colpite dal conflitto”, si legge in una nota.

“Le scene a Mariupol e in altre città oggi sono strazianti. Qualsiasi iniziativa delle parti che dia una tregua ai civili dalle violenze e consenta loro di partire volontariamente verso aree più sicure è benvenuta”.

Il governo ucraino ha detto che il piano era di evacuare circa 200.000 persone da Mariupol e 15.000 da Volnovakha.

Niente acqua, riscaldamento o elettricità

Le agenzie umanitarie hanno lanciato l’allarme circa la catastrofe umanitaria in corso nell’area poiché cibo, acqua e forniture mediche stanno per esaurirsi e i rifugiati si riversano nell’Ucraina occidentale e nei paesi europei vicini.

Zelenskyy ha dichiarato: “I corridoi umanitari devono funzionare oggi… per salvare le persone: donne, bambini, anziani. Dare cibo e medicine a chi resta . Stiamo facendo di tutto per far funzionare l’accordo. Questo è uno dei compiti principali di oggi. Vediamo se possiamo andare oltre nel processo di negoziazione”.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net