venerdì, Marzo 5, 2021
Home > Abruzzo > Illuminazione pubblica: riqualificazione per Martinsicuro e Villa Rosa

Illuminazione pubblica: riqualificazione per Martinsicuro e Villa Rosa

< img src="https://www.la-notizia.net/consiglio" alt="consiglio"

Giovedì 1 febbraio alle ore 21:00, presso la Parrocchia di San Gabriele a Villa Rosa, si svolgerà un incontro pubblico per illustrare alla cittadinanza  l’intenso lavoro in corso sulla pubblica illuminazione. L’appuntamento, organizzato da Comune di Martinsicuro, Provincia di Teramo e Hera Luce, vedrà l’intervento di Massimo Vagnoni, primo cittadino del comune truentino, di Graziano D’Eustachio dell’Agenzia per Energia e Ambiente della Provincia di Teramo e di Stefano Amadori di Hera Luce.

 

L’incontro avrà una duplice valenza: da un lato sarà l’occasione per condividere con i cittadini l’attività messa in campo da Hera Luce in questi mesi, soprattutto a partire da ottobre, quando sono iniziati i lavori di rinnovo del parco illuminante cittadino; dall’altro permetterà di illustrare gli interventi in cantiere entro la primavera che porteranno al definitivo superamento delle criticità emerse nei mesi scorsi.

 

Questo incontro sarà una valida occasione per confrontarci con la cittadinanza ed illustrare, grazie anche alla presenza dei tecnici della Provincia e dei responsabili della Hera Luce, il lavoro svolto finora sul territorio e quello che si andrà a realizzare nei prossimi mesi” sottolinea il Sindaco di Martinsicuro, Massimo Vagnoni. “Da parte nostra continueremo a lavorare per risolvere tutti i problemi di pubblica illuminazione che interessano il nostro territorio e proseguiremo il costante monitoraggio degli interventi in via di realizzazione, come già fatto in questi mesi. L’auspicio è che si possa proseguire con un rapporto di fattiva collaborazione che ci permetta, nel più breve tempo possibile, di centrare gli obiettivi che sono stati prefissati dal Progetto Paride”.

 

Oltre 1.000 segnalazioni gestite e 1.500 punti luce già sostituiti. Sono questi i numeri dell’impegno di Amministrazione Comunale ed Hera Luce per affrontare alla radice le problematiche dell’illuminazione pubblica di Martinsicuro e Villa Rosa, con un orizzonte chiaro: arrivare all’inizio della stagione estiva con l’impianto di illuminazione completamente rinnovato.

 

Da qui all’estate, dunque, Hera Luce sarà impegnata a completare il piano d’investimenti previsto per “riqualificare la luce” di Martinsicuro e Villa Rosa, secondo quanto stabilito nel Progetto Paride. Il piano di lavoro sarà serrato. Innanzitutto si porterà a compimento la sostituzione delle rimanenti lampade a sodio con i nuovi punti luce a LED. Le 1.500 sostituzioni previste porteranno a circa 3.000 punti luce sostituiti nell’ambito dell’intero progetto, pari all’82% del totale. Grazie all’impiego di questa tecnologia sarà possibile risparmiare annualmente circa 1.865 MWh (ben l’84% dei consumi attuali), equivalenti ai consumi elettrici di circa 700 famiglie. Il beneficio per l’ambiente sarà dunque notevole, con la mancata emissione di 4.600 tonnellate di CO2. Le attività andranno però a riqualificare anche l’infrastruttura dell’impianto. Saranno quindi sostituiti 1,5 km di linee aeree e 4 km di linee interrate. E’ poi prevista la posa di 500 m di nuovi cavidotti e il rifacimento di 38 quadri elettrici.

 

Sono estremamente soddisfatto del lavoro svolto sino ad ora” spiega Alessandro Battistini, Direttore Generale Hera Luce. “Quando siamo subentrati nella gestione dell’impianto a Martinsicuro eravamo consapevoli della sua obsolescenza e delle problematiche che avremmo dovuto gestire inizialmente. Grazie al know-how che stiamo mettendo in campo e al clima di collaborazione costruito con l’Amministrazione Comunale, sono però certo che la fase più critica sia ormai alle spalle e il 2018 sarà certamente l’anno in cui Martinsicuro potrà contare su un’illuminazione pubblica di assoluta eccellenza”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *