sabato, Gennaio 23, 2021
Home > Marche > ELEZIONI POLITICHE 2018: I DATI SUL CORPO ELETTORALE DI FERMO

ELEZIONI POLITICHE 2018: I DATI SUL CORPO ELETTORALE DI FERMO

Sono 37 le sezioni elettorali che verranno allestite nell’intero territorio comunale di Fermo, in occasione delle Elezioni Politiche per il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica che avranno luogo domenica 4 marzo 2018 dalle ore 7.00 alle ore 23.00. Subito dopo la chiusura dei seggi, inizieranno le operazioni di scrutinio.

Gli elettori dovranno presentarsi ai seggi con la tessera elettorale ed un documento di riconoscimento valido.

Su una popolazione di 37.232 residenti (17.989 maschi e 19.243 femmine), gli aventi diritto al voto a Fermo per la Camera dei Deputati (devono aver compiuto la maggior età) sono 28.658 (13.755 maschi e 14.903 femmine), per il Senato (in questo caso gli elettori devono aver compiuto 25 anni) sono 26.507 (13.843 femmine e 12.664 maschi).

61 sono i diciottenni che per la prima volta potranno esercitare questo diritto (34 maschi e 27 femmine).

7, invece, sono gli elettori più anziani che hanno compiuto i 100 anni di età.

2 sono i seggi “speciali”: la sezione n. 3 (per la Casa Circondariale) e la sezione n. 7 per l’Ospedale Murri. 3 i seggi “volanti”: la sezione n. 6 per la Casa di Cura Villa Verde, la sezione n. 8 per la Casa di Riposo Sassatelli e la sezione n. 16 per l’Inrca.

Gli aventi diritto al voto residenti all’estero e iscritti nei registri Aire (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero) sono 2.243. Lo Stato con il maggior numero di fermani emigrati è l’Argentina.

Il Ministero dell’Interno rende noto che: “le nuove schede elettorali sono dotate di un’appendice cartacea munita di un “tagliando antifrode” con un codice progressivo alfanumerico generato in serie; dopo che l’elettore ha votato ed ha restituito la scheda al presidente del seggio debitamente piegata, tale appendice con il tagliando è staccata dalla scheda e conservata dai componenti dei seggi elettorali, che controllano se il numero del tagliando sia lo stesso di quello annotato prima della consegna della scheda all’elettore; solo dopo tale controllo il presidente del seggio inserisce la scheda stessa nell’urna” (dal sito www.interno.gov.it).

Chi avesse smarrito la tessera elettorale potrà chiederne un duplicato all’Ufficio Elettorale del Comune, in via Mazzini.

Inoltre, qualora lo spazio per la certificazione del voto risulti esaurito, gli elettori possono recarsi sin da subito all’Ufficio Elettorale del Comune per il rilascio della nuova tessera, esibendo, per la verifica, quella già esaurita.

L’Ufficio Elettorale del Comune di Fermo rimarrà aperto al pubblico nei seguenti orari:

 – sabato 3 marzo dalle ore 8.30 alle ore 18.00;

– domenica 4 marzo (giorno delle elezioni) dalle ore 7.00 alle ore 23.00 (aperta nella stessa fascia oraria anche la delegazione comunale di Capodarco).

Informazioni sul sito web del Comune di Fermo www.comune.fermo.it (in home page Elezioni Politiche 2018).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *