venerdì, Gennaio 28, 2022
Home > Marche > Fano, Sara Bracci se n’è andata dopo 30 mesi di coma

Fano, Sara Bracci se n’è andata dopo 30 mesi di coma

Se n’è andata Sara Bracci, la sommelier di Fano, componente dell’associazione Italiana Sommelier e ambasciatrice dell’enograstronomia che, dopo un incidente stradale, è stata per 30 mesi in coma. Purtroppo per la donna, stimata e benvoluta da tutti, ieri pomeriggio si è spenta ogni speranza. Di recente le sue condizioni si erano, via, via ulteriormente complicate . Una vita serena la sua – grazie soprattutto alla presenza del grande amore della sua vita, Raffaele Papi – spezzata quel maledetto giorno di due anni e mezzo fa, quando l’incidente lungo la strada provinciale 29 mise uno stop alla sua vita. Fino alla fine si è sperato che potesse migliorare, che la sua esistenza potesse riprendere da dove si era arrestata. Poi le complicazioni e la consapevolezza da parte di familiari e amici che non c’era più molto da fare. Sara Bracci aveva 40 anni. Di lei resta un importante ricordo: “Camminando sui tuoi passi”, associazione creata lo scorso mese di febbraio con l’obiettivo di portare avanti tutte le attività culturali che Sara aveva creato nel tempo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net