domenica, Gennaio 23, 2022
Home > Abruzzo > Teramo, i ragazzi del “Delfico” adottano un monumento

Teramo, i ragazzi del “Delfico” adottano un monumento

< img src="https://www.la-notizia.net/delfico" alt="delfico"

I ragazzi del Liceo Classico “Melchiorre Delfico”, nell’ambito del progetto “La scuola adotta un monumento” e con la collaborazione delle associazioni culturali Leognano Nostrum e Big Match, hanno realizzato un cortometraggio sulla casa natale di Melchiorre Delfico.

Come nasce e che scopo ha “La scuola adotta un monumento”? Questo Bando Nazionale nasce a Napoli nel 1992 su iniziativa della Fondazione Napoli Novantanove, d’intesa con le Soprintendenze e il Provveditorato agli Studi.

Il progetto ha lo scopo di educare al rispetto e alla tutela del patrimonio storico-artistico e, più in generale, dell’ambiente. L’iniziativa cresce e si sviluppa partendo dal riconoscimento della centralità della scuola nella formazione della cultura ed individua nelle giovani generazioni, il soggetto privilegiato per l’affermazione di una nuova consapevolezza del bene culturale.

Gli alunni della IV A, magistralmente diretti dal regista Marco Possenti, si sono messi all’opera e, con l’aiuto delle referenti del progetto, le professoresse Maddalena Miccoli e Tiziana Castagna, hanno realizzato un cortometraggio da tre minuti, incentrato sull’abitazione di Leognano dell’illustre filosofo, economista, numismatico e politico teramano, Melchiorre Delfico.

Grande la soddisfazione degli studenti e dell’Associazione Leognano Nostrum che è stata fondamentale per la realizzazione del video: “Siamo soddisfatti – ha detto il presidente di Leognano Nostrum, Mauro Scaricamazza – perché l’idea è nata dal nulla ma ha avuto un buon successo e la cosa più bella è che tutto il paese si è adoperato per la riuscita del corto. Questo è un risultato importante non solo sotto il profilo culturale, ma anche perché siamo riusciti a riaccendere i riflettori sulle nostre zone gravemente colpite dal terremoto. Abbiamo voglia di riportare un po’ di vita in paese, sperando che qualcuno si possa innamorare di questi luoghi e accorgersi che ci siamo. Vogliamo ridare speranza a quelle persone che sono fuori dalle loro case, ormai da quattro anni”.

Il video è stato presentato anche al Teramo Comix dove ha vinto un premio “collettivo” come Miglior Attore (un unico riconoscimento, assegnato agli abitanti di Leognano, agli alunni del liceo e alle due associazioni).

Il cortometraggio sarà proiettato nuovamente, mercoledì 13 Giugno alle 20:30 nella piazzetta antistante la chiesa di San Salvatore a Leognano, durante una serata-dibattito in cui interverranno i relatori Egidio Marinaro e Alessandro Di Domenicantonio.

La location dell’evento, come spiega il presidente Scaricamazza, non è stata scelta a caso: “L’evento si svolgerà in piazza per portare all’attenzione di tutti, le condizioni attuali di Leognano e per dare un segnale di ripartenza visto che, fino a poco fa, proprio quest’area era zona rossa e quindi, totalmente inaccessibile”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net