domenica, Novembre 29, 2020
Home > Abruzzo > Nereto, torna la Sagra della “Capra alla Neretese”

Nereto, torna la Sagra della “Capra alla Neretese”

NERETO – Torna la Sagra della “Capra alla Neretese” grazie al Circolo per Anziani & Giovani “Nereto 2001”. La Sagra, come nelle ultime edizioni, si terrà per sette giorni consecutivi a partire da Venerdì 18 per terminare il prossimo Giovedì 24. La validissima iniziativa culinaria voluta dai soci del Circolo e dal loro Presidente Vincenzo Di Giacobbe, è andata man mano crescendo negli ultimi anni, tanto da divenire una eccellenza tra gli appuntamenti gastronomici, non solo teramani. L’evento, che ha alla base la degustazione del “Piatto Tradizionale Tipico d’Abruzzo”, ha carattere prevalentemente serale, in quanto la degustazione della pietanza, vera e propria leccornia, avviene dalle ore 18.00 fino a notte inoltrata. La manifestazione si tiene all’interno e nelle vicinanze dei locali della Sede Sociale del Circolo, in Via Levi. I soci del Circolo Anziani ripropongono la “Sagra della Capra” con l’intento di mantenere viva la tradizione locale, offrendo il piatto a un prezzo veramente modico dando così possibilità a tutti di assaporarlo. Come a conoscenza di tutti, la “Capra alla Neretese”, è uno dei due fiori all’occhiello dell’arte culinaria locale, con il riconoscimento avuto dalla Regione Abruzzo assieme al “Tacchino alla Neretese”. Il periodo dal 18 al 24 agosto, secondo i fini palati e gli intenditori, con oculatezza scelto dagli appartenenti al Circolo, è il momento migliore per la degustazione della capra. Tutte le cuoche del Circolo, autentiche “Regine dei fornelli”, sono più che mai indaffarate a preparare il prodotto che merita veramente di essere assaporato e che, secondo consuetudine, necessita almeno di quattro/cinque ore, tra preparazione e cottura, prima della degustazione. Durante le serate della Sagra ci saranno degli intrattenimenti musicali e folkloristici, oltre all’esposizione di oggetti vintage. Per ulteriori delucidazioni e per prenotazioni contattare il numero 349–8512194 (Vincenzo).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *