martedì, Marzo 2, 2021
Home > Marche > Zona cratere sisma: istituiti oltre 150 posti tra docenti e personale Ata

Zona cratere sisma: istituiti oltre 150 posti tra docenti e personale Ata

< img src="https://www.la-notizia.net/ata" alt="ata"

Anche per quest’anno arrivano rinforzi al personale docente e Ata nelle zone del cratere. L’Ufficio scolastico regionale ha comunicato alla Regione Marche di aver dato attuazione al decreto a favore delle scuole ricomprese nei territori marchigiani colpiti dal sisma per l’istituzione di:

  • 101 posti di personale amministrativo tecnico ed ausiliario per una spesa complessiva mensile di 218.679,24 euro
  • 54,7 * posti appartenenti ai ruoli del personale docente ed educativo per una spesa complessiva di 158.541,54 euro

“Si tratta di un provvedimento molto atteso nei territori colpiti dal terremoto e ci auguriamo che venga confermato come sussidio anche nei futuri anni della ricostruzione – commenta l’assessore all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro Loretta Bravi – . L’auspicio è che adesso non ci sia un disallineamento tra il decreto e l’inizio dell’anno scolastico, ma che si vada in contemporanea. Non mi stancherò mai di ripetere che la rinascita dei territori non può prescindere dalla scuola, luogo fondamentale per la crescita di una comunità. Le famiglie rientrano nelle loro case e quindi nei loro paesi se hanno la possibilità di far andare i loro figli a scuola. La Regione Marche quindi, monitora costantemente l’evolversi della situazione, per rispondere celermente alle esigenze della popolazione in questo, come in tutti gli altri settori”.

Le assegnazioni sono così suddivise *:

  • Posti docenti Infanzia: 9
  • Posti docenti Primaria: 11,3
  • Educatori: 2
  • Docenti I grado: 11
  • Docenti II grado: 19,1
  • Docenti II grado ITP: 2,3
  • Posti Ata – Collaboratori Scolastici: 61,5
  • Posti Ata – Assistenti Amministrativi: 26,5
  • Posti Ata – Assistenti Tecnici: 10
  • Posti Ata – Esigenze peculiari: 3

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *