mercoledì, Gennaio 27, 2021
Home > Marche > Macerata, inviate dalla Provincia alla ORIM le risultanze del Tavolo Tecnico riguardo il Piano di Ripristino

Macerata, inviate dalla Provincia alla ORIM le risultanze del Tavolo Tecnico riguardo il Piano di Ripristino

< img src="https://www.la-notizia.net/orim" alt="orim"

In riferimento agli esiti del tavolo tecnico tenutosi presso il Settore Territorio e Ambiente della Provincia lo scorso 20 novembre, l’incontro in questione ha avuto ad oggetto la preliminare valutazione del Piano di Ripristino del sito presentato dalla Ditta ORIM SpA in ottemperanza alle determinazioni assunte dalla Provincia di Macerata a seguito dell’incendio del 6/7/2018.

Nel corso della seduta sono state inoltre esaminate e valutate le ulteriori modalità di ultimazione della messa in sicurezza post-incendio allo stato attuale non ancora completata.

Allo scopo di valutare, ciascuno per le rispettive competenze, le questioni di carattere ambientale e di sicurezza, hanno partecipato alla seduta, in qualità di organi tecnici competenti, oltre al Settore Territorio e Ambiente della Provincia anche il Dipartimento ARPAM di Macerata, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, il Comune di Macerata, l’ASUR, l’APM SPA nonché la ditta ORIM.

A seguito delle risultanze di tale riunione, la Provincia ha trasmesso alla ditta, in data 22/11/2018, una richiesta di integrazione documentale e di chiarimenti finalizzata anche a capire quali miglioramenti, dal punto di vista ambientale e di sicurezza, la stessa intende proporre e mettere in atto a seguito dell’evento occorso.

Quanto sopra si è reputato necessario al fine di poter consentire a tutti gli Enti interessati dal procedimento di esprimere una valutazione di merito definitiva sul piano di ripristino, attività ad oggi resa impossibile per le rilevate carenze documentali e progettuali.

Nel contesto della richiesta di integrazione e chiarimenti è stata ribadita alla Ditta anche la necessità di procedere, con immediatezza, all’allontanamento dei rifiuti combusti in parte ancora presenti nel sito, al fine di salvaguardare ulteriormente le condizioni ambientali del contesto insediativo interessato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *