domenica, Gennaio 17, 2021
Home > Marche > Macerata, il sindaco Carancini e l’assessore Casoni in Cina a Guangzhou

Macerata, il sindaco Carancini e l’assessore Casoni in Cina a Guangzhou

< img src="https://www.la-notizia.net/Guangzhou" alt="Guangzhou"

MACERATA – Dopo Taicang il recente viaggio in Cina ha portato il sindaco Romano Carancini e l’assessore all’Urbanistica Paola Casoni a Guangzhou, meglio conosciuta come Canton, la più grande città costiera del sud della Cina, capoluogo della provincia del Guangdon, dove sono stati invitati a partecipare al Global Mayors’ Forum. Il Comune di Macerata è stato invitato direttamente dal Global Mayors’ Forum e il consolato italiano a Guangzhou, nella persona della Console Generale Lucia Pasqualini, ha svolto un ruolo importante di raccordo e di passaggio con le città italiane presenti all’importante appuntamento: Bari, Genova, Macerata, Milano e Padova.

Sul tema “Apertura globale e innovazione inclusiva“, il forum, attraverso un’assemblea generale, forum tematici e delle sessioni parallele, è stata l’occasione per parlare e confrontarsi sulle questioni di governance urbana. Il sindaco Carancini e l’assessore Casoni, in particolare, hanno partecipato alla sessione Urban Cultural Inheritance and Innovation For Future CitiesEredità culturale urbana e innovazione per le città del futuro. “È stata un’utilissima occasione di confronto – afferma il sindaco Carancini – sulle buone pratiche di riqualificazione ambientale collegata ai vari aspetti della vita urbana, da quello tecnologico a quello culturale, passando per i trasporti, la mobilità e lo sviluppo sostenibile. Sono state raccolte idee, testimonianze e progetti, in un vasto e interessante contenitore di opportunità.”

Nel corso dell’Urban Mayors’ Forum sono stati lanciati eventi e attività a tema, tra cui la valutazione e la presentazione del premio della 4^ edizione del Guangzhou Award, Guangzhou International Urban Innovation Exhibition. Dirigenti urbani globali, capi di organizzazioni internazionali, leader aziendali ed esperti si sono incontrati per dialogare e condividere esperienze e promuovere l’innovazione nella governance urbana globale e lo sviluppo sostenibile. Al termine della due giorni di lavori, dal 6 all’8 dicembre, tutti i sindaci che hanno partecipato al Forum hanno condiviso e sottoscritto una dichiarazione d’intenti in cui si sono impegnati ad attuare l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile e la Nuova Agenda Urbana seguendo le leggi dello sviluppo urbano e sostenendo equità, apertura, completezza, innovazione e sviluppo inclusivo. (lb)

Nelle foto: alcuni momenti del Global Mayors’ Forum al quale hanno partecipato il sindaco Carancini e l’assessore all’Urbanistica Paola Casoni

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *