domenica, Maggio 16, 2021
Home > Marche > Bimbo morto a Camerano: ucciso da un arresto cardiocircolatorio

Bimbo morto a Camerano: ucciso da un arresto cardiocircolatorio

pescara

CAMERANO – Era morto nella notte tra Natale e Santo Stefano nella culla, gettando nella disperazione la propria famiglia dopo aver accusato in precedenza febbre e catarro. Ma ad ucciderlo sarebbe stato un arresto cardiocircolatorio, probabilmente dovuto alla cosiddetta sindrome rara della morte improvvisa in culla (Sids), di cui ancora la scienza non ha chiarito le cause. A stabilirlo l’autopsia eseguita agli Ospedali Riuniti di Ancona, che non ha riscontrato ostruzione delle vie aeree né polmonite, e neppure malformazioni cardiache o di altro tipo. Da qualche giorno il piccino accusava normali sintomi influenzali. L’allarme era stato lanciato poco prima alle 4 del mattino dalla famiglia quando si era resa palese la difficoltà del piccolo a respirare. Sul posto gli operatori sanitari del 118 e la Croce gialla di Camerano. Per il piccolo non ‘era però purtroppo più nulla da fare. I funerali  si svolgeranno oggi pomeriggio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.