giovedì, gennaio 17, 2019
Home > Marche > Sassoferrato, due adulti e due minori intossicati da monossido di carbonio: muore una bimba

Sassoferrato, due adulti e due minori intossicati da monossido di carbonio: muore una bimba

SASSOFERRATO – Nella prima mattina della giornata della giornata odierna, alle 7.30 circa, i vigili del fuoco sono intervenuti a Sassoferrato località Aspro in Frazione Coldellanoce per soccorso a persona. La squadra VVF ha collaborato con il personale del 118 per soccorrere quattro persone (due bimbi, la mamma e la nonna) all’interno dell’appartamento per una presunta intossicazione da monossido di carbonio. Il padre dei due minori era uscito di casa e si è salvato. La bimba (che dovrebbe avere 10 anni) è morta, mentre il fratellino sarebbe ricoverato in gravi condizioni. Successivamente è intervenuto il personale del nucleo specialistico N.B.C.R. (nucleare, batteriologico, chimico e radiologico) per monitorare con attrezzature specifiche i locali dell’appartamento interessato. Si allegano delle raccomandazioni per la popolazione.

Le raccomandazioni dei vigili del fuoco

“Il gas tossico è infido perché non si avverte alcun odore né colore. Si produce negli impianti e stufe installati male, o non mantenuti correttamente, e nei locali chiusi senza alcun spiraglio di aerazione. Si raccomanda pertanto a tutta la popolazione di affidarsi a tecnici abilitati per sottoporre l’integrità e la pulizia della canna fumaria, nonché la conformità alle norme tecniche del proprio impianto o apparecchio, ed evitare assolutamente il fai da te”.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: