venerdì, Ottobre 22, 2021
Home > Abruzzo > Un fine settimana ricco di spettacoli nella programmazione ACS

Un fine settimana ricco di spettacoli nella programmazione ACS

Un week end ricco di spettacoli per grandi e piccini nella programmazione di ACS Abruzzo e Molise Circuito Spettacolo, con due titoli dedicati ai ragazzi a Sulmona e Teramo e un Riccardo3 a Ortona rivisto in chiave contemporanea.

Sabato 2 febbraio alle 20,30 sul palcoscenico del Teatro Tosti di Ortona, per l aStagione di Prosa programmata da ACS in collaborazione con la Compagnia dell’Alba, c’è lo spettacolo Riccardo 3, di Francesco Niccolini, liberamente ispirato al al “Riccardo III” di William Shakespeare e ai “Crimini” di Jean-Claude Romand. La regia è di Enzo Vetrano e Stefano Randisi, con Enzo Vetrano, Stefano Randisi e Giovanni Moschella.

Il testo rilegge, in chiave contemporanea, un grande classico di Shakespeare: Riccardo III, oggi demone recluso e indomito, che viene qui sottratto al medioevo inglese e diventa abitante del presente, dando vita a una messa in scena che non sarà una pura variazione sul tema ma qualcosa di “meno rassicurante”. L’ambientazione non è quella di un sala da palazzo reale quattrocentesca, ma sul palcoscenico è tutto bianco e verde acido, pareti che ricordano molto da vicino la stanza di un ospedale: un letto, una sedia a rotelle, un grande specchio. Forse ci troviamo all’interno di un ospedale psichiatrico o un manicomio criminale e forse stiamo per assistere a una terapia sperimentale che porterà un paziente ad affrontare gli orrori di cui si è macchiato. O forse siamo proprio dentro la sua mente abitata da incubi e fantasmi. Lo spettacolo è una produzione Arca Azzurra Produzioni e Emilia Romagna Teatro. I biglietti sono in vendita al botteghino del Teatro Tosti fino al giorno stesso dello spettacolo e su CiaoTicket. Info allo 085/9066736 o sulla app Abruzzo dal vivo.

Sabato 2 febbraio alle 17,00 in scena per il divertimento dei più piccoli al Teatro Maria Caniglia di Sulmona un classico senza tempo: Biancaneve e i sette nani – Favola musicale con attori e pupazzi liberamente tratta dall’omonima fiaba dei fratelli Grimm. “Vorrei una bambina bianca come la neve, rossa come il rubino e con i capelli neri, neri come la notte. Vorrei una bambina che sia degna figlia del re e di sua madre la regina. Sarà dolce, sarà bella come una stella. Sarà forte e coraggiosa e non temerà alcuna selva tenebrosa. La sua voce risuonerà come canto di usignolo, in ogni luogo, in ogni dove, rendendo assai felici gli animi puri come è puro il suo candore. Uno, due, tre e poi sette gli amici che incontrerà nel bosco nel quale si nasconderà. Strega maligna nulla potrai contro l’amore vero che tu non avrai.” Produzione TSA Teatro Stabile d’Abruzzo

Domenica 3 febbraio alle 17,00 ACS ha il piacere di ospitare al Teatro Comunale di Teramo il Teatro dell’Acquario reduce dalla prestigiosa vittoria del Premio Speciale Ubu 2018 “per avere nel corso degli ultimi quarantadue anni creato, inventato, organizzato il teatro, in tutte le sue forme, in una città complicata come Cosenza” che sarà in scena con il suo spettacolo dedicato ai ragazzi Odissea. L’Odissea è la storia delle storie della nostra cultura occidentale, il classico dei classici, una storia avvincente e straordinariamente affascinante che affronta il tema del viaggio e dell’avventura, della conoscenza e della curiosità verso il mondo, dell’accoglienza verso lo straniero, delle radici e del ritorno, la nostalgia per la propria patria, per i familiari, il desiderio di sopravvivere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net