venerdì, Febbraio 26, 2021
Home > Marche > Ascoli, anziano trovato morto nella propria abitazione

Ascoli, anziano trovato morto nella propria abitazione

offagna

ASCOLI – Tragedia ieri mattina in citta’. Un anziano e’ stato rinvenuto morto all’interno della propria abitazione dalla badante che si prendeva cura di lui. L’uomo aveva perso qualche tempo fa la moglie. Al momento del rinvenimento del corpo sono stati immediatamente allertati i soccorsi. Gli operatori sanitari sono immediatamente giunti sul posto ma non hanno potuto far nulla per l’uomo se non constatarne il decesso. L’anziano risiedeva a Borgo Solesta’. La notizia e’ stata anticipata dal Corriere Adriatico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

 

Un pensionato di 90 anni, Mario Carboni, è stato trovato ieri mattina intorno alle 10 privo di vita nel fondaco della sua abitazione di via Rigante a Borgo Solestà. La badante che lo accudiva, quando ieri mattina non ha trovato in casa l’anziano, si è preoccupata e ha iniziato a cercarlo. Ha chiesto ad un commerciante della zona dove Carboni si serviva abitualmente se lo avesse visto. Ma purtroppo del novantenne non c’era nessuna traccia. A quel punto anche il commerciante insieme ad un altra persona che si trovava nei paraggi in quel momento si sono prodigati nelle ricerche. Hanno controllato se il novantenne fosse andato nel piccolo orto che aveva nel reetro della sua abitazione, ma anche qui non c’era. A quel punto, non rimaneva altro posto da controllare se non il fondaco.

Una volta scesi nel piano, la badante e le altre due persone che si erano prodigati nelle ricerche hanno notato la porta del fondaco aperta e la luce accesa. Quando si sono avvicinati, hanno scoperto il corpo senza vita di Mario Carboni. Immediatamente sono stati richiesti i soccorsi e sul posto è arrivata un’ambulanza del 118 con il personale sanitario a bordo che però non hanno potuto far altro che costatare l’avvenuto decesso e avvertire il magistrato di turno. Sul posto anche gli agenti della polizia scientifica di Ascoli. Mario Carboni, qualche anno fa, aveva perso la moglie e il grave lutto lo aveva profondamente segnato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *