sabato, Ottobre 24, 2020
Home > Marche > Ascoli Piceno, “Questo non è Amore”

Ascoli Piceno, “Questo non è Amore”

La Campagna per il giorno 8 marzo è proseguita al Centro Commerciale “Il Battente” e il 9 marzo al Liceo Scientifico “Orsini”

In occasione della “Festa internazionale della donna”, la Polizia di Stato ha portato la campagna di sensibilizzazione permanente” “QUESTO NON E’ AMORE al Centro Commerciale “Al Battente” ed il giorno 9 marzo presso il Liceo Scientifico “Orsini” di Ascoli Piceno.

Il personale della Questura di Ascoli Piceno diretto dal Dirigente della Squadra Mobile D.ssa Patrizia PERONI ha  realizzato presso il Centro Commerciale più che un punto di ascolto  uno spazio di visibilità, allo scopo di dare il messaggio, al numeroso pubblico del venerdì pomeriggio, che la Polizia di Stato “c’è” in qualsiasi istante, consegnando a tutte le donne che sono intervenute un rametto di mimosa unitamente al volantino dell’iniziativa “Questo non è amore “.

In data odierna l’attività della Polizia di Stato si è spostata presso il Liceo Scientifico “Orsini” di Ascoli Piceno dove alla presenza delle classi quarte Il Vice Questore Dr.ssa Patrizia Peroni ha interagito con gli studenti che si sono dimostrati partecipativi  provando di aver acquisito informazioni determinanti per l’interazione con i propri coetanei e non, sotto la sfera giuridica relazionale.

Questi eventi costituiscono delle fondamentali occasioni per ricordare all’opinione pubblica che la difesa dei diritti delle donne è condizione imprescindibile nella nostra società e ha come obiettivo quello di superare gli stereotipi e i pregiudizi per diffondere una nuova cultura  e aiutare le vittime di violenza a vincere la paura, rompendo la fitta rete di isolamento e vergona.

Ricordiamo che chiunque avesse bisogno di un consiglio, di un chiarimento, di un riferimento, o volesse denunciare un episodio di cui si sente vittima, potrà farlo con la massima riservatezza e in qualsiasi momento del giorno o della notte, rivolgendosi a un qualunque ufficio di Polizia per ricevere aiuto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *