venerdì, Febbraio 26, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film della settimana consigliato in TV: “WALL STREET” domenica 10 marzo 2019

Il film della settimana consigliato in TV: “WALL STREET” domenica 10 marzo 2019

Il film della settimana consigliato in TV: “WALL STREET domenica 10 marzo 2019 alle 21:10 su RAI STORIA (Canale 54)

 

Wall Street è un film del 1987 diretto da Oliver Stone e prodotto negli Stati Uniti dalla 20th Century Fox.

Nel settembre 2010 è uscito il sequel, Wall Street – Il denaro non dorme mai, nel quale Michael Douglas veste nuovamente i panni di Gekko.

New York, 1985. Bud Fox lavora come broker nella Jackson Steinem & Co. Vorrebbe lavorare con Gordon Gekko, un famoso e potente squalo della finanza. Bud visita Gekko nel giorno del suo compleanno e gli regala una scatola di sigari cubani. Bud gli parla di alcune azioni, ma Gekko ne era già a conoscenza, giudicandole “bacilli”. Bud allora gli fornisce delle informazioni segrete circa la Bluestar Airlines, ottenute da una conversazione di suo padre Carl, il leader sindacale della compagnia. Gekko, allora, compra azioni della Bluestar e diventa un cliente di Bud. Gekko dà del capitale a Bud da gestire, ma li perde nelle azioni.

Gekko dà un’altra possibilità a Bud e gli chiede di spiare l’amministratore delegato Sir Lawrence Wildman e capire la sua prossima mossa, compiendo ovviamente un crimine. Bud inizialmente rifiuta, ma dopo accetta e scopre che Wildman si sta muovendo per diventare azionista di maggioranza di una acciaieria (Anacott acciaio). Grazie a Bud, Gekko fa un sacco di soldi e Wildman è costretto a comprare le azioni di Gekko. Bud inizia a guadagnare, compra un attico e si fidanza con l’arredatrice Darien, l’amante di Gekko. Bud viene promosso e continua a fornire informazioni a Gekko. Sottovalutando i rischi però, Bud incomincia ad attirare l’attenzione della Securities and Exchange Commission.

Bud propone a Gekko di comprare la Bluestar Airlines, con Bud come presidente e di ridurre gli stipendi dei dipendenti del 10/20%. Bud scopre in seguito che Gekko progetta di dissolvere la compagnia aerea, vendendo le azioni e provocando quindi il licenziamento di Carl e di tutto lo staff. Nonostante Gekko abbia reso Bud ricco, egli intende distruggere i suoi piani e rompe con Darien. Bud e gli altri presidenti della compagnia si riuniscono in segreto con Wildman e organizzano l’acquisto delle quote di controllo, con un grande sconto. Le azioni della Bluestar Airlines allora precipitano e quindi Gekko compra le rimanenti. Gekko quando sente la notizia dell’acquisto della Bluestar da parte di Wildman, scopre che è stato tutto un piano di Bud. Egli torna a lavorare alla Jackson Steinem, ma viene arrestato per Insider trading.

Bud si incontra con Gekko al Central Park, dove Gekko colpisce ripetutamente il volto di Bud per la sua ingratitudine. Quel giorno però, Bud aveva registrato con un’audiocassetta tutta la discussione di Gekko, permettendo quindi di incastrarlo. Bud consegna la cassetta alle autorità competenti, che gli propongono una sentenza più leggera in cambio dell’aiuto contro Gekko. Qualche tempo dopo viene accompagnato dai suoi genitori alla Corte Suprema di New York, dove deve rispondere alle domande riguardo ai crimini commessi con Gekko. Bud sale le scale della Corte, sapendo che molto probabilmente andrà in prigione, anche se però ha la coscienza pulita visto che ha salvato la compagnia aerea e quindi il posto di lavoro di svariati dipendenti.

Regia di Oliver Stone

Con: Michael Douglas, Charlie Sheen e Daryl Hannah

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *