martedì, Dicembre 10, 2019
Home > Mondo > Macron, la Merkel e Juncker inseguono l’Italia sulla Via della Seta

Macron, la Merkel e Juncker inseguono l’Italia sulla Via della Seta

< img src="https://www.la-notizia.net/merkel" alt="merkel"

Macron, la Merkel e Juncker inseguono l’Italia sulla Via della Seta

Contrordine, compagni: la Francia e la Germania, con la scorta della Commissione Europea, dopo aver aspramente criticato l’accordo fra Italia e Cina siglato oggi sulla Via della Seta inseguono affannosamente il nostro Paese sulla stessa strada, puntando a firmare il medesimo incontro con il Presidente cinese Xi Jinping martedì prossimo a Parigi.

Lo annuncia con un certo imbarazzo l’Eliseo, sottolineando per prevenire critiche che l’obiettivo è «trovare dei punti di convergenza tra Europa e Cina»: «Il confronto deve essere a livello europeo e non della sola Francia».

«Si tratta di un incontro storico» e «si svolgerà prima del vertice UE-Cina del 9 aprile e del vertice sulla Via della Seta di fine aprile in Cina», spiega l’Eliseo che in maniera singolare sottolinea anche il «gesto importante da parte della Cina».

L’incontro di martedì a Parigi tra Xi Jinping, la Merkel, Macron e Juncker,  secondo l’Eliseo sarà anche l’occasione per gli europei (evidentemente rappresentati secondo Macron dalla triade citata) per illustrare alla Cina la posizione del Vecchio Continente: ciò si inserirebbe nel contesto di una trattativa commerciale tra Stati Uniti e Cina in cui secondo l’Eliseo «l’Europa non intende essere un semplice spettatore».

La mossa di Parigi sembra però più verosimilmente improntata alla necessità invece di inseguire affannosamente Roma sulla Via della Seta, e staremo a vedere se basterà.

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: