lunedì, Gennaio 25, 2021
Home > Abruzzo > Magneti Marelli Sulmona, sabato in piazza per difendere i diritti dei lavoratori

Magneti Marelli Sulmona, sabato in piazza per difendere i diritti dei lavoratori

< img src="https://www.la-notizia.net/magneti" alt="magneti"

Riceviamo dal SINLAI e pubblichiamo: “La direzione del personale della Sistemi Sospensioni spa di Sulmona, azienda del gruppo Magneti Marelli, negli ultimi tempi si è connotata, a nostro avviso, per una serie di comportamenti discutibili nei confronti dei propri dipendenti.

Ultimo in ordine di tempo l’episodio ai danni di un operaio, il quale, reo di essersi iscritto al SINLAI, un sindacato evidentemente non allineato con l’azienda, ha prima subito una contestazione disciplinare e susseguente irrogazione della sospensione; dopodiché, avendo lui adito l’Ispettorato del Lavoro de l’Aquila, ed avendo quest’ultimo comunicato all’azienda il termine per la nomina di un conciliatore di parte datoriale, è stato fisicamente impedito di accedere sul luogo di lavoro e di prestare la propria attività.
Considerato che in tal modo la direzione del personale ha commesso un grave abuso ai danni del lavoratore, visto che, pur intendendo essa adire il giudice del lavoro, la sospensione si intendeva comunque sospesa fino a conclusione dell’eventuale contenzioso, abbiamo ritenuto di dover porre in essere tutte le azioni necessarie per far capire all’azienda che i diritti dei lavoratori vanno rispettati.
Pertanto, abbiamo indetto una manifestazione che si terrà sabato 6 aprile p.v., dalle 12.30 alle 14.30 davanti ai cancelli dello stabilimento di Sulmona. In quell’occasione chiederemo espressamente alla direzione del personale di ricevere una nostra delegazione per chiarire la questione; diversamente, siamo pronti ad intraprendere ogni iniziativa possibile per far capire che i lavoratori di Sulmona non devono temere l’arroganza della Magneti Marelli, multinazionale che si avvale delle risorse del territorio per massimizzare il proprio profitto”.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *