mercoledì, 1 Aprile, 2020
Home > Mondo > Filippine in ginocchio dopo il sisma: 11 morti, ingenti i danni

Filippine in ginocchio dopo il sisma: 11 morti, ingenti i danni

< img src="https://www.la-notizia.net/filippine" alt="filippine"

Nelle Filippine si piangono le 11 vittime dl terremoto e si contano i danni. La scossa, di magnitudo 6.1, si e’ abbattuta ieri a nord-ovest della capitale, danneggiando gravemente un aeroporto e provocando il crollo di alcuni palazzi. I soccorritori hanno lottato contro il tempo per raggiungere dozzine di persone rimaste sepolte sotto le macerie di un edificio nei pressi Manila.

Il sisma è avvenuto alle 17:11 ora locale (le 11:11 in Italia). L’ipocentro è stato a una profondità compresa tra i 10 e i 20 km, mentre l’epicentro a Gutad nella regione di Luzon Centrale.
I danni piu’ ingenti sono stati registrati nella provincia di Pampanga.  Il bilancio potrebbe aumentare ancora. Alcuni villaggi sono rimasti isolati. Più di 400 scosse di assestamento sono state registrate dopo quella iniziale, hanno detto i sismologi delle Filippine.

Il sisma ha anche danneggiato diverse chiese secolari che erano affollate di fedeli nei giorni scorsi, mentre le Filippine festeggiavano la Pasqua. Padre Roland Moraleja, di Porac, ha detto che il campanile del 18 ° secolo della chiesa di Santa Caterina d’Alessandria è crollato nel sisma.

“Era l’unica parte rimasta dalla vecchia chiesa”, ha spiegato all’agenzia di stampa AFP. Migliaia di viaggiatori sono rimasti bloccati dopo che le autorità aeronautiche hanno chiuso l’aeroporto secondario di Clark, che si trova sul sito dell’ex impianto militare statunitense a circa un’ora di guida a nord della capitale.

Le Filippine sono sulla Pacific Ring of Fire, dove colpisce circa il 90 per cento dei terremoti del mondo. L’ultimo grande terremoto che ha colpito il paese è stato di magnitudo 7,1 ed ha ucciso più di 220 persone nell’ottobre 2013.

Nel luglio del 1990, più di 2.400 persone furono uccise nell’isola settentrionale di Luzon in un terremoto di magnitudo 7,8, uno dei più forti tremori che abbia mai colpito il paese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *