mercoledì, Ottobre 23, 2019
Home > Marche > Omicidio di Pamela Mastropietro, no alla superperizia

Omicidio di Pamela Mastropietro, no alla superperizia

< img src="https://www.la-notizia.net/pamela" alt="pamela"

Omicidio di Pamela Mastopietro, e’ no da parte della Corte d’Assise di Macerata relativamente alla richiesta avanzata dalla difesa di Oseghale di una nuova perizia sulle ferite inferte alla giovane romana uccisa a Macerata il 30 gennaio del 2018. La superperizia quindi non ci sara’. Innocent Oseghale e’ accusato di omicidio, distruzione e vilipendio di cadavere. Alla richiesta della difesa in un primo momento si era associata anche l’accusa, ma alla fine il Procuratore Giovanni Giorgio ha fatto marcia indietro.

I legali di Oseghale contavano sulla perizia terza per avvalorare la tesi della morte per overdose. E’ stato quindi giudicato sufficiente il confronto tra i periti gia’ avvenuto in aula. Gli avvocati del nigeriano, Simone Matraxia e Umberto Gramenzi, avevano richiesto ulteriori accertamenti in particolare sulle due lesioni al fegato che, secondo l’accusa, sono frutto delle coltellate inferte alla ragazza da viva mentre per la difesa non vi sarebbe certezza e potrebbero essere anche risalire a un momento successivo alla morte. E’ stato quindi stabilito il calendario definitivo che portera’ alla conclusione del processo.

L’8 maggio avranno luogo la requisitoria dell’accusa e gli interventi delle parti civili; il 15 maggio le arringhe difensive; il 29 maggio si terra’ la camera di consiglio dei giudici con conseguente sentenza.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: