domenica, Dicembre 5, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “LE PAROLE DELLA SETTIMANA” del 4 maggio su RAI 3: ospite Bruno Vespa

Anticipazioni per “LE PAROLE DELLA SETTIMANA” del 4 maggio su RAI 3: ospite Bruno Vespa

le parole della settimana

Stasera “LE PAROLE DELLA SETTIMANA” alle 20:15 su RAI 3: Dacia Maraini protagonista dell’intervista di copertina

Protagonista dell’intervista di apertura della ventisettesima puntata de Le Parole della settimana, il programma condotto da Massimo Gramellini, in onda stasera sabato 4 maggio alle 20.15 su Rai3 sarà la scrittrice Dacia Marain.

Su Rai3 è in programma, sabato 4 maggio 2019 alle ore 20.15, la ventisettesima puntata de “Le Parole della settimana“, il programma condotto da Massimo Gramellini.

Sarà la scrittrice Dacia Maraini la protagonista dell’intervista di apertura della puntata.

Il programma alternerà storie di straordinaria vita quotidiana che da sempre contraddistinguono  il lavoro di Massimo Gramellini, e ospiti che portano in dote le loro parole a commento dei fatti dell’attualità politica, economica e sociale del Paese.

In studio stasera interverrà poi Bruno Vespa da 50 anni mostro sacrp del giornalismo televisivo RAI, che racconterà la sua impareggiabile carriera nella emitente di Stato.

In collegamento poi con la trasmissione lo chef Carlo Cracco che illustrerà le ricette ideate 5 secoli fa dal genio italico dell’immortalei Leonardo Da Vinci.

Nel corso della serata spazio infine alla feroce comicità di Saverio Raimondo che, con l’inconfondibile stile della stand up comedy, racconta i fatti della recente attualità attraverso la sua personalissima selezione degli “oggetti della settimana”.

Come di consueto in apertura e in chiusura di puntata la “Dedica” e la “Buonasera“, i due monologhi di Massimo Gramellini ispirati da fatti di cronaca.

Le Parole della Settimana è un programma di Massimo Gramellini, Laura Bolio, Ilenia Ferrari, Francesca Filiasi, Andrea Malaguti, Federico Taddia e Silvia Truzzi. La regia è di Cristian Biondani.