lunedì, Novembre 29, 2021
Home > Abruzzo > Europee 2019: Diego Ciancetta é il candidato pescarese del Popolo della Famiglia

Europee 2019: Diego Ciancetta é il candidato pescarese del Popolo della Famiglia

< img src="https://www.la-notizia.net/Ciancetta" alt="Ciancetta"

Il Popolo della Famiglia, presente alle Elezioni Europee 2019 in tutte le cinque circoscrizioni italiane, candida nella Circoscrizione Italia Meridionale Diego Amedeo Ciancetta.
Nato a Pescara nel 1970, libero professionista nel campo dei servizi finanziari e della ristorazione, Ciancetta ha sempre vissuto a San Giovanni Teatino (Chieti), ed esercita nel Chietino e a Pescara, dove è molto conosciuto e apprezzato, anche per la sua decennale attività di volontariato nelle parrocchie e nelle associazioni cattoliche. Profondamente credente e cattolico, Diego Ciancetta si è avvicinato alla politica con grande spirito di servizio, mettendosi a disposizione del Popolo della Famiglia perchè, rivela, “è un movimento perbene per persone perbene, ed è l’unico
nel quale ho ritrovato pienamente tutti i valori in cui credo, e la possibilità di realizzarli concretamente,
attraverso azioni politiche realmente incisive, come ad esempio il reddito di maternità che valorizza il ruolo sociale delle donne mamme” .

Candidato nella Circoscrizione Italia Meridionale, Diego Amedeo Ciancetta può essere votato in Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania e Calabria, e si rivolge in modo particolare ai concittadini della sua amata San Giovanni Teatino: “A tutti quelli che diranno che il Popolo della Famiglia è un partito troppo piccolo, e il voto è inutile, vorrei dire che questo voto, impropriamente detto inutile, ci consente continuare a parlare a favore della vita e della maternità, e di smascherare l’ipocrisia e la falsità di tante leggi fintamente libertarie, che nascondono in realtà una cultura di morte, giustamente definita da Papa Francesco “cultura dello scarto”. Invito quindi tutti i cittadini che hanno gli stessi valori ad unirsi, a dare un voto per realizzare qualcosa di grande: se abbiamo dei valori, dobbiamo esprimerli e impegnarci a renderli concreti nella realtà, abbandonando la logica del voto “utile”. Il vero voto utile, è il voto secondo la propria coscienza”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net