giovedì, luglio 18, 2019
Home > Marche > Strade “al femminile”. Quante sono nei capoluoghi di provincia delle Marche

Strade “al femminile”. Quante sono nei capoluoghi di provincia delle Marche

Ancona – Quante sono le vie intitolate alle donne nei capoluoghi di provincia? Dopo il nostro articolo su San Benedetto del Tronto, alcuni lettori ci hanno chiesto di conoscere la situazione in altre città, anche solo per curiosità.

Iniziamo dal capoluogo regionale, Ancona. Il numero di strade femminili è di solo 13 che corrispondono al 2,1% del totale. Va considerato che alcune vie o piazze sono neutre, cioè né uomini né donne ma luoghi geografici o altro. Tra queste segnaliamo la via intitolata ad Ave Ninchi la mitica moglie di Aldo Fabrizi nata propria ad Ancona nel 1915 e morta nel 1997. A Pesaro sono 26 quindi il 2% del totale. Ad Urbino sono 15, il 3,2%. Passiamo ora a Macerata dove le vie femminili sono 18 e sono il 4,2% di tutte le strade cittadine. A Fermo sono 15 e rappresentano il 2,5% di tutte le vie. Ultimo capoluogo Ascoli Piceno sono solo 18, quindi il 2,2%.

Come si vede sono poche dappertutto, le strade che ricordano le donne. Una ragione potrebbe essere la datazione delle vie, fatta molto tempo fa dai vari comuni; ma anche probabilmente la scarsa considerazione della donna che si estende ancora oggi.


Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: