mercoledì, Dicembre 1, 2021
Home > Mondo > Tokyo, accoltella studentesse ferme alla stazione dei bus: uccisa una bambina

Tokyo, accoltella studentesse ferme alla stazione dei bus: uccisa una bambina

< img src="https://www.la-notizia.net/tokyo" alt="tokyo"

TOKYO – Diciotto i feriti, due i morti. Uccisa una bambina. Si pensa ad un raptus di follia. Un uomo, armato di coltello, ha colpito all’impazzata in una affollata fermata dell’autobus.

I media giapponesi hanno riferito che una studentessa elementare ed un uomo sulla trentina sono morti. Anche l’aggressore, un uomo di circa 57 anni, è morto dopo essersi inferto un fendente con la stessa arma dopo aver compiuto il folle gesto nei pressi di un parco nella città di Kawasaki, a sud della capitale. Tredici dei feriti, che si ritiene siano bambine di sei o sette anni, sarebbero alunne della scuola elementare di Caritas e stavano aspettando un autobus quando l’uomo si è scagliato su di loro.

Donald Trump, che è in visita in Giappone, ha dichiarato: “Tutti gli americani stanno con il popolo del Giappone e si addolorano per le vittime e per le loro famiglie”.

I resoconti dei media hanno detto che l’attacco è iniziato alle 7.45 circa vicino a una fermata dell’autobus alla stazione di Noborito a Kawasaki. La polizia ha trovato due coltelli nelle vicinanze.

“Ho visto un uomo con un coltello … Non riuscivo a vedere chiaramente, ma si è pugnalato apparentemente al collo”, ha detto un testimone oculare.

Lo staff della Caritas, una scuola cattolica privata, deve ancora confermare se i suoi allievi sono tra le vittime.

Le reti televisive hanno mostrato riprese dal vivo di diverse auto della polizia, ambulanze e autopompe. Le tende mediche di emergenza sono state allestite per curare i feriti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net