martedì, Giugno 15, 2021
Home > Mondo > Coronavirus, nel mondo oltre 1, 2 milioni di casi. Allerta negli Stati Uniti

Coronavirus, nel mondo oltre 1, 2 milioni di casi. Allerta negli Stati Uniti

coronavirus

Nel mondo i casi di contagio da Coronavirus hanno superato quota 1,2 milioni, (1.203.099) e il numero dei decessi è ormai vicino alla soglia dei 65.000 (64.774). E’ quanto si apprende dall’ultimo bollettino della Johns Hopkins University. Le persone guarite dalla malattia sono 246.893. Negli Stati Uniti sono stati superati i 300.000 casi di contagio e i decessi sono circa 8.200. “Ci saranno molti morti nelle prossime settimane e ci aspetteranno decisioni difficili”, ha dichiarato Donald Trump.

Nel corso di una conferenza stampa, il presidente degli Stati Uniti ha infatti previsto un aumento del bilancio delle vittime in quella che potrebbe essere la “settimana più dura” della pandemia.

Trump ha rilevato l’insorgere di altri focolai in Pennsylvania, Colorado e Washington.

Più di 8.000 persone sono morte finora negli Stati Uniti, ma la Casa Bianca ha affermato che le proiezioni mostrano che almeno 100.000 persone potrebbero morire a causa del virus.

“Le prossime due settimane sono straordinariamente importanti”, ha affermato la dott.ssa Deborah Birx, coordinatrice dell’emergenza Coronavirus della Casa Bianca. “Questo è il momento di non andare in drogheria, non andare in farmacia, ma di fare tutto il possibile per proteggere la propria famiglia ed i propri amici e questo significa rispettare le indicazioni del distanziamento sociale e lavarsi spesso le mani”.

La dott.ssa Birx ha anche affermato che Detroit, New York e la Louisiana – gli attuali punti caldi – raggiungeranno probabilmente un picco nei prossimi 6-7 giorni, citando le previsioni dell’Istituto di Statistiche sanitarie.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.