mercoledì, Luglio 8, 2020
Home > Sport in Pillole > Maurizio Sarri,  mister del giorno

Maurizio Sarri,  mister del giorno

< img src="https://www.la-notizia.net/sarri" alt="sarri"
di Maurizio Verdenelli
Maurizio Sarri,  mister del giorno. Mentre Torino s’appresta ad incoronarlo allenatore della Juventus giovedì, a Bagnoli hanno rimosso la targa in suo onore ricordando i tempi del Napoli. Amato, odiato, ora sugli altari della gloria sportiva ora…un po’ meno. Tanto che di recente, da Londra dove fino a poco fa il celebre Maurizio ha allenato il Chelsea, lady Sarri telefonando ad un’amica di Perugia, Vittoria De Megni ha avuto un momento di orgogliosa memoria, pur con un sorriso. “Vedi, Vittoria che carriera ha fatto mio marito dai tempi del Perugia in serie C?! E pensare che era stato pure licenziato a metà campionato…”.
L’appunto era ben diretto seppure fosse stato proprio il padre di Vittoria, Dino Dr Megni ad aver assunto a sorpresa l’allora sconosciuto mister toscano poi esonerato dalla stessa società del Grido (di cui pure faceva parte Vittoria) a metà di quella stagione calcistica del 2008. “Avevo pero” visto giusto e con preveggenza puntando su Maurizio del quale in famiglia siamo rimasti molto amici” racconta Dino. Padre di Augusto, rapito quando era ancora uno scolaro da una banda criminali (un sequestro che tenne col fiato sospeso l’italia intera) poi vincitore dell’edizione più ‘ricca’ del Grande Fratello. E figlio, Dino, di Augusto senior, appassionato e dirigente del Perugia che nel 67 strappo’ in un’epica corsa testa a testa la serie B alla Maceratese.
E non solo il campionato Cadetto, strappo’ il Grifone alla societa’ marchigiana, ma pure i suoi due gioielli piu’ preziosi: Claudio Turchetto e Vasco Dugini. Quest’ ultimo, pratese non voleva però staccarsi da Macerata (citta” peraltro scelta da Turchetto per vivere e lavorare dopo l’esperienza sportiva) ed allora ci penso’ Augusto senior a convincere il fortissimo attaccante. Come? Tramite un amico,  sottufficiale della Gdf, anch”egli di Prato. Gia  la Toscana, terra di calciatori e di allenatori superstar come Sarri che un giorno Dino De Megni da dirigente sportivo ebbe modo di adocchiare , apprezzare profondamente e lanciare per primo.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com