venerdì, Novembre 27, 2020
Home > Marche > A Pergola la Serata Medievale: gruppi storici, spettacoli, antichi mestieri e piatti tipici

A Pergola la Serata Medievale: gruppi storici, spettacoli, antichi mestieri e piatti tipici

< img src="https://www.la-notizia.net/pergola" alt="pergola"

PERGOLA – Storia, cultura e tradizioni la miscela che accenderà venerdì 23 agosto la undicesima edizione della Serata Medievale: Castrum Collis Pergulae e Mercatino d’Anicò. La manifestazione è promossa dall’Amministrazione comunale con la collaborazione del Gruppo Storico “Combusta Revixi” di Corinaldo.

Gruppi storici, musici, sbandieratori, spettacoli, mercati, antichi mestieri: la città, in provincia di Pesaro Urbino, rivivrà il Medioevo grazie a un programma coinvolgente che proietterà visitatori e turisti nelle suggestive tradizioni dell’epoca.

Il 15 marzo 1234, nella chiesa di Santa Maria di Serralta, Ugolino di Alberto da Grifoleto e Marsilione di Corrado, entrambi iscritti alla nobiltà di Gubbio, donano ai sindaci di Serralta e ad alcuni massari di Monte Episcopale i terreni siti nel fondovalle alla confluenza dei fiumi Cesano e Cinisco per edificare un nuovo centro. Alla stesura dell’atto sono presenti in qualità di testimoni numerosi signori dei castelli circostanti. Il 25 giugno 1234 furono stipulati i patti tra Gubbio e Serralta per l’edificazione del Castrum Collis Pergulae (Castello del Colle della Pergola). Il nome ‘Colle della Pergola’ deriverebbe da un pergolato di viti d’uva addossato ad una piccola chiesa dedicata alla Madonna e detta appunto Santa Maria della Pergola (oggiSanta Maria di Piazza). Nelle vicinanze della chiesa si svolgeva periodicamente un mercato ricco di ogni ben di Dio, cioè d’anicò. Ad incrementare la popolazione del nuovo centro contribuirono, insieme agli abitanti di Serralta e Monte Episcopale, anche quelli di Grifoleto, Pantana, Bellisio, Montajate e Montesecco. Questo sarà ripercorso durante la Serata Medievale. Un importante periodo storico che sarà ricordato alle 19.30 sotto i portici comunali.

La manifestazione che vedrà tra gli ospiti i gruppi storici “Combusta Revixi” di Corinaldo, ‘La Pandolfaccia’ di Fano e ‘La Castellana’ di Scapezzano, prenderà il via alle 17. Nel suggestivo centro storico aprirà il mercato degli antichi mestieri dell’associazione AMA. In piazza Leopardi l’animazione nell’accampamento militare a cura degli armati de ‘La Pandolfaccia’. In via Cavour sarà visitabile la mostra Rapaci, curata da Wild World. Le piazze e le vie di uno dei Borghi più belli d’Italia per tutta la serata ospiteranno spettacoli itineranti dell’Allegra Brigata e degli sbandieratori e dei musici del gruppo storico di Corinaldo. Dalle 19 si potranno degustare alcune specialità medievali, e non solo, in osterie e altri spazi della città.

In piazza Fulvi si potrà assistere allo spettacolo dei falconieri di Wild World e di combattimento de ‘La Pandolfaccia’, mentre in piazza Ginevri si esibiranno i giullari. Gran finale intorno alle 23 con ‘Peter Pan’. Piazza Fulvi s’accenderà con lo spettacolo di Teatro delle bandiere a cura degli allievi del Gruppo storico “Combusta Revixi”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *