domenica, Giugno 20, 2021
Home > Mondo > Pompeo: “Comportamento canaglia della Corea del Nord”

Pompeo: “Comportamento canaglia della Corea del Nord”

covid

WASHINGTON – Il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha citato martedì il comportamento “canaglia” della Corea del Nord mentre i negoziati sullo smantellamento del programma di armi nucleari del paese hanno continuato a bloccarsi.

In un discorso ai veterani americani, il massimo diplomatico degli Stati Uniti ha propagandato i valori dell ‘”americanismo” e di come significhi dire la “verità” sulle sfide che la nazione deve affrontare.

“Questa amministrazione non ha fatto finta che la Repubblica islamica dell’Iran fosse un attore responsabile in Medio Oriente. Abbiamo escluso i cattivi comportamenti della Cina sul commercio e sulla sicurezza nazionale. Abbiamo riconosciuto che il comportamento canaglia della Corea del Nord non poteva essere ignorato”, ha detto Pompeo la Convenzione nazionale della legione americana a Indianapolis, Indiana.

Washington ha continuato a esprimere la speranza che Pyongyang tornerà ai negoziati sulla denuclearizzazione in linea con un accordo del 30 giugno tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un.

I colloqui si sono arrestati da quando le due parti non sono riuscite a conciliare le richieste di Washington di una completa denuclearizzazione e le richieste di Pyongyang di non dover subire più sanzioni durante il secondo vertice di Trump-Kim a febbraio.

In una dichiarazione riportata dai media statali la scorsa settimana, il ministro degli Esteri nordcoreano Ri Yong-ho ha denunciato Pompeo come “la tossina irriducibile della diplomazia degli Stati Uniti” e ha avvertito che gli Stati Uniti sarebbero “tristemente in errore” se avessero pianificato di continuare il loro “confronto” con il Nord attraverso sanzioni.

Pompeo ha nuovamente sollevato la questione delle sanzioni in un’intervista con NBC WTHR martedì, rilevando che non erano sanzioni americane ma risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

“Il mondo intero ha chiesto una cosa semplice: abbiamo chiesto alla Corea del Nord di sbarazzarsi delle loro armi nucleari e di denuclearizzare. Quando lo faranno, il presidente ha chiarito che ci sarà un futuro più luminoso per il popolo della Corea del Nord” disse. “Spero che il presidente Kim metterà la sua squadra sul campo per lavorare con la mia squadra e fornire un risultato positivo e solido per il popolo americano”.

Nel frattempo, riferendosi al primo vertice di Singapore nel giugno 2018, Pompeo nel suo discorso ha salutato il successivo ritorno del Nord dei resti di alcuni soldati americani uccisi durante la guerra di Corea del 1950-53.

Ha anche promesso l’impegno dell’amministrazione Trump di “assicurarsi che ogni ultimo soldato americano sepolto sul suolo coreano torni a casa e torni a casa presto”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.