martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: terza vittoria consecutiva dei rossoblu che espugnano il Manuzzi battendo 1-3 il Cesena

Sport, Samb: terza vittoria consecutiva dei rossoblu che espugnano il Manuzzi battendo 1-3 il Cesena

di Marco De Berardinis

Gara dominata dai rivieraschi che chiudono il primo in vantaggio 0-2 con reti di Rapisarda e Angiulli. Nella ripresa accorcia le distanze Borrello, Miceli cala il tris

Il tecnico Montero lo aveva detto alla vigilia del match, sarà una bella partita e così è stato, con una gara pressoché perfetta e dominata per lunghi tratti, i rossoblu espugnano il Manuzzi di Cesena, dove non avevano mai vinto, battendo i romagnoli 1-3, portando a tre le vittorie consecutive.

Contro i romagnoli il tecnico Montero confermava modulo (4-3-3) e undici con cui aveva battuto il Piacenza, in casa bianconera il tecnico Modesto confermava per nove undicesimi la formazione che aveva perso a Vicenza, nello specifico Maddaloni e Butic prendevano il posto rispettivamente di Franchini e Sarao, confermato il 3-4-3.

PRIMO TEMPO

Partivano di gran carriera le due squadre, senza tanti tatticismi pensando più ad offendere che a difendersi, tant’è che già al 3’  Volpicelli serviva al limite dell’area Angiulli, il tiro del centrocampista rossoblu veniva parato a terra da Agliardi. I romagnoli rispondevano all’11’  con un’azione in contropiede di Giraudo che si trovava di fronte il solo Miceli, ma il difensore rossoblu riusciva a bloccare il centrocampista bianconero e a sventare la minaccia.

Al 16′ occasionissima per la Samb, Rapisarda scendeva sulla destra ed effettuava un cross per Cernigoi, questi da ottima posizione non arrivava sulla sfera per un soffio, sul prosieguo dell’azione ci provano anche Frediani e Angiulli, ma trovano entrambi la respinta dei difensori romagnoli.

I rivieraschi insistevano nelle loro azioni tambureggianti ed al minuto 24’ venivano premiati con il goal, su angolo battuto corto dai rossoblu, la palla arrivava a Di Massimo che crossava in mezzo, dalla parte opposta Rapisarda non aveva difficoltà ad appoggiare la sfera in rete, dunque Samb in vantaggio 0-1. Non trascorrevano quattro minuti che i rossoblu raddoppiavano, anche in questo caso la rete scaturiva da un angolo, sulla respinta dei difensori romagnoli, Angiulli al limite dell’area lasciava partire un rasoterra che non dava scampo ad Agliardi. Cesena 0- Samb 2.

I rossoblu, sulle ali dell’entusiasmo del doppio vantaggio, giocavano sul velluto continuando ad attaccare e a controllare la gara, di contro un Cesena tramortito dall’uno due rivierasco non riusciva a trovare le contromisure. Qualche blando attacco veniva smorzato sul nascere dai difensori rivieraschi. Si andava al risposo con i ragazzi di Montero meritatamente in vantaggio per 2-0.

SECONDO TEMPO

La ripresa iniziava con un cambio nelle fila dei romagnoli, Zerbin per Maddaloni, che iniziavano la ripresa con un altro piglio. Infatti al 49′ un tiro del neo entrato Zerbin veniva stoppato da Miceli, sulla respinta arrivava Butic che lasciava partire un siluro che si stampava sul palo. I rossoblu rispondevano al 54′ con un tiro cross di Di Massimo, la sfera subiva una strana traiettoria e scheggiava la traversa.

I romagnoli rispondevano al minuto 55′ con un tiro dal limite dell’area di Valencia, Santurro parava senza difficoltà. Nell’azione successiva Di Massimo fuggiva in contropiede servendo al limite dell’area Cernigoi, il tiro dell’attaccante rossoblu sfiorava il palo. Al 62′ i romagnoli accorciavano le distanze, un cross di Butic in area, veniva raccolto da Borrello, l’attaccante ad un passo dalla porta non sbagliava, mettendo la sfera in rete di piatto. Cesena 1-Samb 2.

I romagnoli continuavano ad attaccare alla ricerca del pari, ma i rossoblu non stavano a guardare, imbastendo veloci e ficcanti contropiede che spesso mettevano in ambasce la retroguardia bianconera. Al 31′ sugli sviluppi di un calcio di pounizione Gemignani metteva la sfera in mezzo, la girata di Cernigoi in area, veniva deviata in angolo da un difensore sfiorando il palo. Al minuto 33 i rossoblu calavano il tris, sugli sviluppi di un angolo battuto da Frediani, svettava di testa Miceli che metteva sotto al sette la sfera. Cesena 1-Samb 3.

La partita a questo punto diventava incandescente, con il Cesena che non ci stava a stare sotto di due reti e attaccava a testa bassa, infatti al 35′, sugli sviluppi di un angolo, colpiva una clamorosa traversa con Ciofi. I romagnoli cingevano d’assedio la porta difesa da Santurro, poi espulso e sostituito in porta da Cernigoi, ma i rossoblu tenevano la porta  inviolata fino al triplice fischio finale dell’arbitro. Con questa vittoria i rossoblu salgono al quarto posto con 18 punti in attesa del big match tra Piacenza e Vicenza.

Questo il tabellino della gara Cesena – Sambenedettese.

CESENA (3-4-3): Agliardi; Maddaloni (46’ Zerbin), Brignani, Sabato (69’ Brunetti); Ciofi, Valencia (75’ De Feudis), Franco, Giraudo; Borrello, Butic (75’ Sarao), Zecca. A disp.: Valeri, Rosaia, Pantaleoni, Stefanelli, Capellini, Marson. All. F. Modesto

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Santurro; Rapisarda ©, Miceli, Di Pasquale, Gemignani; Rocchi (87’ Biondi), Angiulli, Frediani (87’ Trillò); Volpicelli (62’ Orlando), Di Massimo (57’ Gelonese), Cernigoi. A disp.: Raccichini, Fusco, Zaffagnini, Bove, Piredda, Carillo, Garofalo, Panaioli. All. P. Montero

ARBITRO: Andrea Colombo di Como. Giudici di linea: M. Carrelli/M. Politi

NOTE: Pomeriggio parzialmente soleggiato dalla temperatura gradevole, 21° C. circa, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 11.000 circa di cui 997 giunti da San Benedetto. Cesena con casacca bianca e pantaloncini neri, Samb con casacca rossoblu e pantaloncini blu.

MARCATORI: 24’ Rapisarda (S.), 29’ Angiulli (S.), 62’ Borrello (C.), 78’ Miceli (S.)

AMMONITI: 25’ Sabato (C.), 26’ Brignani (C.), 41’ Montero (S.), 50’ Volpicelli (S.),52’ Cernigoi (S.), 71’ Brunetti (C.), 84’ Franco (C.), 87’ Santurro (S.)

ANGOLI: 5 – 3

ESPULSI: 92’ Santurro (S.)

RECUPERO: 1° T. 1’ – 2° T. 6’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *