domenica, Ottobre 25, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film consigliato stasera in TV: “BROOKLYN” mercoledì 23 ottobre 2019

Il film consigliato stasera in TV: “BROOKLYN” mercoledì 23 ottobre 2019

Il film consigliato stasera in TV: “BROOKLYN” mercoledì 23 ottobre 2019 alle 21:25 su RAI 1

Brooklyn film.jpg

Brooklyn è un film del 2015 diretto da John Crowley, basato sull’omonimo romanzo di Colm Tóibín. Tra gli interpreti principali figurano Saoirse RonanEmory CohenDomhnall GleesonJim Broadbent e Julie Walters.

1952. Eilis Lacey è nata e cresciuta in un piccolo paese in Irlanda con la madre e la sorella.
Impiegata la domenica in un negozio di paese, ha difficoltà a trovare un’occupazione che le garantisca un futuro, e per questo decide di emigrare negli Stati Uniti alla ricerca di un futuro migliore.
Dopo un lungo viaggio per nave e un difficile periodo di adattamento, durante il quale vive in un convitto femminile e lavora in un grande magazzino, Eilis riesce a costruirsi una vita a Brooklyn, consegue un diploma di contabile e si innamora di Tony, un idraulico italiano, con il quale intreccia una storia d’amore.
Ma, per l’improvvisa e tragica scomparsa della sorella, Eilis, dopo aver sposato di nascosto Tony, torna in Irlanda dalla madre, ritrovando gli amici e i luoghi che aveva lasciato per andare in America.
Ora sembra che possa avere tutto quello che prima non riusciva ad ottenere: le viene offerto il lavoro della sorella, in paese è considerata una cosmopolita e per di più si innamora di Jim Farrell, un ragazzo gentile affabile e ricco che le propone di sposarlo. Eilis sa che facendo così potrebbe restare accanto alla madre e inizia ad avere dei dubbi sul suo ritorno in America, per questo smette di rispondere alle lettere che Tony le manda da New York.
Finché un giorno la padrona del negozio in cui lavorava la invita a bere un tè e le rivela di essere a conoscenza del suo matrimonio in America, perché una sua nipote che vive a New York glielo ha riferito. Eilis così si ricorda di quanto sia retrograda e meschina quella città e capisce che ormai casa sua è negli Stati Uniti.
Ordina un biglietto sulla prima nave per New York, saluta la madre, lascia Jim e riparte per tornare da Tony. Sulla nave incontra una ragazza irlandese che sta per trasferirsi a Brooklyn e le dà quelle informazioni che le sarebbero servite durante il suo primo viaggio. Nell’ultima scena si vede Eilis che aspetta Tony fuori dal lavoro e si tuffa fra le sua braccia.

Regia di John Crowley

Con: Saorsie Ronan

Fonte: WIKIPEDIA





Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *