giovedì, Ottobre 29, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “BUONGIORNO BENESSERE'” di Vira Carbone del 16 novembre alle 10.50 su RAI 1:  in primo piano tosse, epistassi e diabete

Anticipazioni per “BUONGIORNO BENESSERE'” di Vira Carbone del 16 novembre alle 10.50 su RAI 1:  in primo piano tosse, epistassi e diabete

buongiorno benessere
Anticipazioni per “BUONGIORNO BENESSERE'” di Vira Carbone del 9 novembre alle 10.50 su RAI 1:  in primo piano tosse, epistassi e diabete Risultati immagini per buongiorno benessere rai
Oggi, sabato 16 novembre su Rai1 alle 10.50, nuova puntata di “Buongiorno Benessere”, con i consigli di Vira Carbone per vivere bene e a lungo.
Si inizierà parlando della tosse che affligge tanti Italiani in questi giorni di autunno inoltrato: il professor Giovanni Galluccio, direttore di broncopneumologia al San Camillo Forlanini di Roma, spiegherà come curarla al meglio ed evitare complicazioni, mentre il Professor Ciro Vestita, fitoterapeuta, illustrerà come eliminare il catarro con l’aiuto delle erbe. Un ampio spazio sarà dedicato al diabete, una patologia che colpisce milioni di persone in tutto il mondo: si scoprirà come gestire questa malattia e, soprattutto, come prevenirla, grazie alle indicazioni del professor Emanuele Bosi, primario di diabetologia dell’ospedale San Raffele di Milano, del professor Paolo di Bartolo, direttore di diabetologia all’ospedale di Ravenna, e del professor Giorgio Calabrese, nutrizionista. Nella rubrica “Benessere in cucina” lo chef Alessandro Circiello preparerà una ricetta a basso indice glicemico, proprio nell’ottica di prevenire il diabete. Nella rubrica “primo soccorso”, si scoprirà come comportarsi nel caso in cui esca sangue dal naso: il professor Fabrizio Salvinelli, direttore di otorinolaringoiatria al Campus Biomedico di Roma, mostrerà come posizionare la testa e come tamponare al meglio la perdita ematica. Infine, una pagina dedicata alla salute del cuore.
Si capirà come intervenire in caso di aritmie e palpitazioni, insieme al professor Antonio Rebuzzi, docente di cardiologia all’università Cattolica di Roma, e al professor Alessandro Parolari, presidente della Fondazione Cuore domani.
Come intervenire in caso di aritmie e palpitazioni, insieme al professor Antonio Rebuzzi, docente di cardiologia all’università Cattolica di Roma, e al professor Alessandro Parolari, presidente della Fondazione Cuore domani.
Appuntamento alla prossima puntata di sabato 23 novembre. A presto.
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *