domenica, Novembre 29, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film consigliato stasera in TV: “BIANCANEVE E IL CACCIATORE” sabato 23 novembre 2019

Il film consigliato stasera in TV: “BIANCANEVE E IL CACCIATORE” sabato 23 novembre 2019

film biancaneve e il cacciatore

Il film consigliato stasera in TV: “BIANCANEVE E IL CACCIATORE” sabato 23 novembre 2019 alle 21:20 su ITALIA 1

Snow White & the Huntsman.png
«Labbra rosso sangue, chioma di nero fulgore … cara, cara Biancaneve, dammi il tuo cuore!»
(La Regina Ravenna)

Biancaneve e il cacciatore (Snow White and the Huntsman) è un film del 2012 diretto da Rupert Sanders e interpretato da Kristen Stewart, Chris Hemsworth, Charlize Theron, Sam Claflin e Bob Hoskins nella sua ultima apparizione cinematografica prima del ritiro dalle scene a causa della malattia di Parkinson.

Il film è un adattamento in chiave dark fantasy della nota fiaba di Biancaneve e i sette nani.

Biancaneve è la figlia di Re Magnus e della Regina Eleanor. In seguito alla morte di sua moglie, Re Magnus si innamora di Ravenna dopo averla salvata dall’Armata Oscura, formata da un gruppo di invincibili guerrieri che da tempo conquistavano e riducevano in schiavitù i regni confinanti. I due si sposano ma la regina Ravenna, che si rivela una strega malvagia a capo dell’Armata Oscura, uccide Magnus durante la prima notte di nozze, dicendogli che gli uomini come lui sfruttano la bellezza delle donne per poi liberarsene. Mentre Ravenna prende controllo del palazzo, il Duca Hammond, il cavaliere più fidato di Magnus, cerca di salvare Biancaneve e di condurla fuori dal palazzo, ma fallisce.

La Principessa viene rinchiusa nella torre del castello, mentre Ravenna porta nella sua stanza lo Specchio Magico, che le promette di aiutarla a restare “la più bella del reame”, rubando la giovinezza alle ragazze più belle del regno. Dieci anni dopo Ravenna scopre dallo specchio che Biancaneve è destinata a superarla in bellezza e a spodestarla dal trono: solo stringendo il suo cuore tra le mani, potrà raggiungere l’immortalità e regnare per sempre. Così ordina a suo fratello Finn di portarle Biancaneve, ma questa riesce a fuggire tramite le fogne del castello. Viene inseguita fino alla Foresta Oscura, dove le guardie ne perdono le tracce. Senza alcun potere nella Foresta Oscura, Ravenna ordina al Cacciatore Eric, un giovane alcolizzato che sopravvisse tempo prima ad una battuta di caccia nella Foresta Oscura, di guidare Finn e i suoi uomini alla ricerca di Biancaneve, promettendogli, come ricompensa, di restituirgli la moglie deceduta. Nel frattempo, il Duca Hammond viene a sapere che Biancaneve è viva e che si è rifugiata nella Foresta Oscura. Suo figlio William, si infiltra nella banda di Finn per trovare la fanciulla. Eric trova Biancaneve, ma dopo aver scoperto che la moglie non può essere riportata in vita, e che quindi la regina gli aveva mentito, decide di rompere l’accordo e di aiutare la ragazza, portandola fino al castello del Duca.

Arrivati in un villaggio lungo il corso del fiume, dove le donne si sono inflitte delle cicatrici sul volto per sfuggire alla possibile gelosia di Ravenna, Eric scopre la vera identità di Biancaneve. Durante la notte, il villaggio viene attaccato dai soldati di Ravenna, e i due fuggono nella foresta. Qui cadono nella trappola di un gruppo di nani, che da tempo hanno una questione in sospeso con il Cacciatore. Gli otto nani stanno per ucciderli entrambi, quando la vera identità di Biancaneve viene scoperta. Uno dei nani rivela che lei è la sola in grado di sconfiggere Ravenna e di mettere fine al suo regno di terrore. I nani accettano così di aiutare Biancaneve e il Cacciatore nell’impresa. Ma il gruppo è attaccato nuovamente dai soldati, Eric ingaggia un duello con Finn, quest’ultimo lo deride rivelandogli di essere il responsabile della morte di sua moglie ed Eric furente lo uccide. Nel frattempo William si rivela, e si unisce a loro, per arrivare al castello del padre. Ravenna, saputo della morte del fratello, decide di occuparsi personalmente di Biancaneve. Preso l’aspetto di William, dona alla ragazza una mela avvelenata, che l’addormenta. William cerca di risvegliare Biancaneve dal sonno, ma il suo bacio non ha effetto. Arrivati al castello, con la ragazza creduta morta, Eric pone un bacio sulle labbra della Principessa, per poi ripartire. Il suo bacio, però, rompe l’incantesimo di Ravenna e Biancaneve torna in vita, prendendo il comando dell’esercito del Duca e promettendo di sconfiggere la Regina una volta per tutte.

I nani penetrano nel castello attraverso le fogne dalle quali era fuggita Biancaneve, dando all’armata del Duca la possibilità di invadere il castello. Raggiunta la sala dello Specchio, Biancaneve si scontra da sola con Ravenna, mentre Eric, William e l’esercito del Duca combattono contro gli incantesimi di Ravenna. Biancaneve infine riesce a pugnalare al cuore la Regina, che cade morta accanto allo Specchio, gli incantesimi cessano e l’Armata Oscura scompare. Biancaneve viene poi incoronata Regina.

Regia di Rupert Sanders

Con Kristen Stewart, Chris Hesworth, Charlize Teron Sam Claflin

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *