sabato, Novembre 27, 2021
Home > Lazio > Cade il segreto pontificio: Luca Barbareschi ringrazia il Pontefice per questo atto di grande lungimiranza

Cade il segreto pontificio: Luca Barbareschi ringrazia il Pontefice per questo atto di grande lungimiranza

luca barbareschi

Così in una nota Luca Barbareschi, attore, regista e direttore artistico del Teatro Eliseo di Roma:

“Quando vent’anni fa ho cominciato la mia battaglia contro la pedofilia, essendo stato io stesso vittima di abusi – dichiara il direttore artistico del Teatro Eliseo- ho incontrato molta diffidenza. Ringrazio oggi il presidente emerito Giorgio Napolitano alla cui attenzione portai la mia proposta di legge contro la pedofilia e la pedopornografia che attualmente supera il business della droga in quanto a traffico di immagini.  Era il 2007 quando ho creato la ‘Fondazione Luca Barbareschi Onlus – dalla parte dei bambini’, un progetto a sostegno della prevenzione, sensibilizzazione e intervento a favore delle vittime della pedofilia, grazie al quale   la proposta è diventata Legge 4 maggio 2009, n. 41 con l’istituzione il 5 maggio 2009 della ‘Prima Giornata Nazionale contro la Pedofilia’ con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nel 2016 il Teatro Eliseo e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Autorita Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza hanno sottoscritto unProtocollo d’Intesa per promuovere azioni sinergiche e per diffondere la cultura dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nelle scuole.

Ringrazio e abbraccio virtualmente il Pontefice per questa svolta storica da parte della Chiesa Cattolica che sdogana un pregiudizio e previene dal grave danno di immettere nella società persone che per tutta la vita faranno fatica a riconquistare la dignità di sentirsi esseri umani. Papa Francesco porta nuova luce sulla battaglia contro i casi di abusi sessuali finora coperti dal segreto pontificio e dà inizio a un nuovo e importante percorso contro l’omertà e a difesa e tutela delle giovani vittime. Così Il direttore artistico del Teatro Eliseo di Roma Luca Barbareschi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net