sabato, Agosto 15, 2020
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: prima gara del nuovo anno, rossoblu di scena al Nereo Rocco contro la corazzata Triestina

Sport, Samb: prima gara del nuovo anno, rossoblu di scena al Nereo Rocco contro la corazzata Triestina

di Marco De Berardinis

Samb: si giocherà sabato 11 gennaio alle h.19:30. Squalificati Di Massimo e il tecnico Montero che sarà sostituito in panchina da Dottori.

Dopo la lunga sosta invernale, dovuta anche allo sciopero della serie C, sabato si riparte con i rossoblu che saranno impegnati al Nereo Rocco contro una delle corazzate del girone e cioè la Triestina di Gautieri, in una gara valida per la seconda giornata di ritorno, la prima verrà recuperata il prossimo 22 gennaio con i rossoblu che saranno impegnati al Riviera contro il Fano.

Sarà una gara impegnativa per i ragazzi di Montero sebbene gli alabardati siano attardati in classifica avendo fatto fino ad oggi un campionato deludente, a testimonianza di ciò il cambio della guida tecnica con Pavanel che è stato sostituito da Gautieri.

L’avversario di turno – Ad inizio di torneo i giuliani erano partiti con i favori del pronostico avendo allestito in estate un organico di prim’ordine in grado di competere con le migliori del girone e cioè Padova, Feralpisalò, Vicenza e Reggio Audace. Ma dopo un buon inizio la squadra alabardata si è disunita collezionando parecchie sconfitte che hanno costretto la società ad esonerare Pavanel in luogo del più esperto Gautieri.

Anche sotto la guida del tecnico campano le cose non sono migliorate tant’è che attualmente gli alabardati sono undicesimi in classifica, fuori dalla zona play off, con 26 punti, 2 in meno dei rossoblu, frutto di 8 vittorie, 2 pareggi e 9 sconfitte, con 22 reti fatte e 24 subite.

Dunque ci si aspettava di più da una squadra allestita in estate per il salto di categoria dopo l’ottimo campionato dello scorso anno ed invece i ragazzi di Gautieri stanno deludendo le attese della vigilia dei propri tifosi. Ora la società sta correndo ai ripari con l’apertura del mercato di riparazione, cercando di acquistare quegli elementi in grado di far risollevare gli alabardati in classifica. A tal proposito in settimana è stato acquistato l’esperto centrocampista Lodi dal Catania.

Tornando ai “fatti di casa nostra”, il tecnico uruguagio Montero, che non sarà in panchina perché squalificato, confermerà il 4-3-3 di Carpi ma farà parecchia attenzione in difesa, perchè al primo errore la Triestina può punirti in modo letale, avendo là davanti delle bocche di fuoco che rispondono al nome di Costantino e Granoche. Nonostante la posizione di classifica degli alabardati, quello dei rossoblu sarà un confronto contro giocatori dal tasso tecnico elevato, tra due compagini che cercheranno in tutti i modi i tre punti. All’andata la gara terminò sullo 0 – 0.

Entrando nello specifico, nella conferenza stampa dell’antivigilia della gara, Montero ha fatto capire che Santurro e Rocchi, seppur ristabilitisi dai rispettivi infortuni, andranno in panchina, tra i pali dunque spazio al nuovo arrivato Massolo, mentre Rocchi sarò sostituito da Frediani, invece lo squalificato Di Massimo da Orlando, per il resto saranno gli stessi che hanno chiuso il vecchio anno.

Ricapitolando questo dovrebbe essere l’undici anti Triestina e cioè: Massolo; Rapisarda, Biondi, Di Pasquale, Gemignani; Angiulli, Gelonese, Frediani; Volpicelli, Cernigoi, Orlando.

Per quanto riguarda gli avversari, il tecnico Gautieri dovrebbe confermare il 4-3-3 con cui ha espugnato il Romeo Neri di Rimini prima della sosta (0-1), con il nuovo arrivato Lodi che partirà dalla panchina, questo dunque il probabile undici iniziale: Offredi tra i pali, Formiconi, Codromaz, Malomo e Lambrughi saranno i quattro di difesa, Maracchi, Giorico e Beccaro i tre di centrocampo, davanti il tridente composta da Gomez, Granoche e Costantino.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Daniele Paterna di Teramo. Il fischio d’inizio è fissato per le H.19:30 di sabato 11 gennaio.

Per concludere, queste alcune dichiarazioni di mister Montero all’antivigilia vigilia del match: “Sarà una gara dalle mille incognite dopo quasi un mese di sosta, non si sa cosa si trova. Dobbiamo pensare che è un girone molto corto, dura poco più di tre mesi in cui sono condensate 18 partite, dobbiamo riconfermare le cose positive che abbiamo fatto ad inizio di torneo, voglio rivedere la squadra delle prime 10-12 partite, continua il mister”.

“La Triestina è già forte di suo ed ora si è ulteriormente rinforzata con l’esperto Lodi, loro devono riscattarsi dopo un girone di andata non buono essendo partiti con i favori del pronostico, ma sono in ritardo in classifica per cui sarà difficile lottare per il titolo”.

“Per quanto riguarda la mia squadra, la condizione fisica è buona, ci siamo allenati bene, non abbiamo fatto la lunga pausa, i giocatori mi hanno chiesto di allenarsi il 27-28 e 29 dicembre, ciò dimostra che tengono molto a questa maglia”. Infine conclude dicendo: “dobbiamo invertire il trend negativo in trasferta, in cui abbiamo raccolto un punto in cinque partite. L’obiettivo del girone di ritorno è quello di fare meglio del girone di andata”.

Mercato – Dopo l’arrivo del portiere Samuele Massolo classe ’96 dalla Virtus Entella, è arrivato anche l’attaccante Francesco Grandolfo dalla Vis Pesaro classe ’92, mentre hanno lasciato la Samb il portiere Raccichini, il difensore Zaffagnini e il centrocampista Brunetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com