martedì, Novembre 30, 2021
Home > Marche > Covid-19, il sindaco di Ascoli Piceno annuncia l’inasprimento dei controlli

Covid-19, il sindaco di Ascoli Piceno annuncia l’inasprimento dei controlli

fioravanti

ASCOLI PICENO – “Qualcuno ancora non ha capito quanto sia grave la situazione. Siamo in emergenza sanitaria nazionale ma ancora ieri in città abbiamo potuto notare la presenza di molte persone che si trovavano al di fuori della propria abitazione, chi per andare a correre e chi per recarsi nei parchi, creando assembramenti.

Quindi, visto che non si è ancora ben compreso quali siano i corretti comportamenti da tenere in virtù delle recenti disposizioni in materia di Coronavirus, comunico che nella giornata di oggi inaspriremo ulteriormente i controlli finalizzati all’accertamento delle violazioni penali derivanti dalla trasgressione dell’obbligo della permanenza in casa, fatta eccezione per i casi di assoluta necessità. Se volete bene a me, alla vostra città e a voi stessi, vi chiedo di rimanere a casa e di evitare di uscire”.

Questo l’appello rivolto dal sindaco di Ascoli Piceno, Marco Fioravanti, ai cittadini. Nella giornata di ieri, lo ricordiamo, è stato registrato in città il primo decesso legato al Covid-19. Si tratta di un uomo di oltre 80 anni, paziente nefrologico e padre di uno dei dipendenti comunali contagiati a seguito della positività di un dirigente reduce da una vacanza a Cortina.

Il primo cittadino si appella quindi al senso di responsabilità di tutti, per fare in modo che le direttive imposte con la finalità di contenere il contagio vengano rispettate.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net