martedì, Novembre 30, 2021
Home > Italia > Giorgia Meloni sulla app “Immuni”: “Necessario confronto con il Parlamento”

Giorgia Meloni sulla app “Immuni”: “Necessario confronto con il Parlamento”

app

“Il commissario per l’emergenza Covid Domenico Arcuri ha firmato un’ordinanza per la concessione gratuita di un’app di tracciamento digitale che dovrebbe aiutare a rintracciare individui potenzialmente infetti prima ancora che emergano sintomi.

Benché l’installazione dell’app sia volontaria, quando si entra nella sfera del trattamento dati – soprattutto quelli sanitari – occorre andarci con i piedi di piombo perché il rischio è sempre molto alto. Per questo è assolutamente impensabile che basti una semplice ordinanza per diffondere il software: un passaggio in Parlamento è d’obbligo. Chi gestirà i dati? Come viene garantita la privacy dei cittadini?

Tutti sanno che uno dei più grandi business del nostro tempo sono i dati personali, ed è bene che in un contesto come quello del Covid-19 i dati sensibili dei cittadini siano tutelati e non entrino in nessun modo nelle disponibilità di società private. Auspico che almeno su questa materia il Governo provveda subito ad avviare il confronto con il Parlamento”.

Così Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, sul proprio profilo Facebook. E’ notizia di questa mattina che “Sulla App ‘Immuni’ è stato già firmato il contratto così che possa accelerare nel più breve tempo possibile. L’app è uno degli strumenti: in questa vicenda non c’è una mossa salvifica”.

Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza a Radio Capital. “Oltre alla prima funzione essenziale di tracciare i contatti, la app potrà essere utile per rafforzare la sanità digitale del nostro Paese. Dobbiamo lavorare in questa direzione”.

E in merito alla cosidetta Fase 2, Speranza dichiara: “Abbiamo tutti insieme approvato le norme che prevedono che il 4 maggio sia la data per costruire la fase 2”, ma “occorre avere più sicurezza sui luoghi di lavoro.La battaglia non è già vinta” Così il ministro della Salute,Speranza, a Circo Massimo.

“Se commettiamo l’errore di pensare che il pericolo sia scampato finiremo per vanificare i sacrifici enormi che gli italiani hanno fatto” Bisogna puntare sul rafforzamento della “rete di assistenza territoriale” e sui “Covid-hospital”, perché gli ospedali misti “moltiplicano il contagio”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net