giovedì, Ottobre 28, 2021
Home > Abruzzo > Giulianova, una piccola grande storia ai tempi del Coronavirus

Giulianova, una piccola grande storia ai tempi del Coronavirus

giulianova

GIULIANOVA – Una piccola grande storia, che lascia il segno. La apprendiamo dal gruppo Facebook Sei Giuliese se… e non possiamo fare a meno di riportarla. Parla delle difficoltà economiche di tanti, soprattutto in questo periodo, e di gesti di generosità e umanità fatti in silenzio. Tutta da leggere.

“Li vedi pensierosi nel fare la spesa e guardare il display della bilancia quando pesano ciò che di più economico sta nel banco frutta. Guardano i vassoi già preconfezionati di carne e scelgono il meno costoso. Prendono il latte in offerta senza guardare la marca e così la pasta. Arrivano alla cassa con i soldi contati e qualche volta, per la vergogna ,dicono che pensavano che avessero preso più soldi..ma, in realtà, di soldi ne hanno ben pochi e hanno sbagliato i calcoli che fanno a mente mentre si dirigono alla cassa e, vergognandosi, rossi in volto, per 27 centesimi che non hanno devono lasciare qualcosa… 

Allora interviene il vero lato umano di noi italiani; “Signora, scusi, le sono cadute 10 euro”. La signora sembra sorpresa. Guarda a terra e vede una banconota da 10 euro. Non sa che fare. È troppo onesta per dire che è sua. Ha 70 anni e non ha mai rubato nulla.

Ha le mani piene di calli e i vestiti non alla moda, consumati, ma firmati di lavoro onesto e profumati di pulito. Mi piego, raccolgo i soldi e le dico: “Signora, le sono cadute quando ha preso gli altri soldi”. Mi guarda felice. Paga e uscendo ci sorride. Un uomo che ho accanto mi guarda e dice: “grazie”. Lo guardo e sorrido. Ho capito. Quelle 10 euro le ha fatte scivolare a terra quel signore in giacca e cravatta. Poteva dire “pago io ciò che manca alla signora”. Invece ha dimostrato di avere a cuore la sua dignità.
Grazie Signore per averci fatto diversi. Chi vuole aiutare, lo fa in silenzio, i pagliacci nel loro circo. Il fallimento del genere umano è questo…..e tanto altro ancora”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net