martedì, Gennaio 19, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Stardust Memories” del 2 maggio alle 17 su RAI 5: il “Sarto per signora” con Alberto Lionello

Anticipazioni per “Stardust Memories” del 2 maggio alle 17 su RAI 5: il “Sarto per signora” con Alberto Lionello

sarto per signora

Anticipazioni per “Stardust Memories” del 2 maggio alle 17 su RAI 5: il “Sarto per signora” e altre storie

(none)

Per lo spazio “Stardust Memories”, che ogni sabato pomeriggio su Rai5 propone classici del teatro tratti dall’archivio Rai in versione restaurata, Rai Cultura trasmette nel mese di maggio tre commedie di Georges Feydeau. Si comincia sabato 2 maggio alle 17.15 su Rai5 (canale 23) con la commedia “Sarto per signora”. Per nascondere alla moglie le sue scappatelle Moulineaux affitta l’ex atelier di una sarta e – per salvare la faccia – finisce per diventare un sarto per signore. Commedia di Georges Feydeau con Alberto Lionello, Giusi Raspani Dandolo, Maria Rosaria Omaggio, regia Paolo Cavara. 
Alle 18.45, inoltre, va in onda il documentario “In scena. Alberto Lionello” che racconta l’uomo e l’artista in tutta la sua ampiezza. Una vita segnata da grandi dolori, una personalità fragile e narcisistica, gaudente e spirituale. E un attore unico: canterino, ballerino, farsesco, tragico, misurato, gigione, capace di toccare tutte le corde e tutti i toni, straripante. Lo dimostra lui stesso nelle immagini del documentario che propone le sue performance sempre diverse e le interviste rilasciate alla tv in oltre trent’anni. E non mancano le testimonianze degli attori che lo hanno ammirato e che a lui si sono ispirati: da Massimo Lopez e Tullio Solenghi, che con Lionello mossero i primi passi, a Giuseppe Pambieri e Paola Quattrini, passando per Elio Pandolfi, che recitò con lui in un bizzarro spettacolo dei primi anni ‘50 in cui si incrociarono anche i destini di Wanda Osiris e Luchino Visconti. E poi le parole profonde e toccanti di altre due attrici: Erika Blanc, la sua ultima compagna, e Gea Lionello, la figlia. 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *