mercoledì, Ottobre 20, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film cult stasera in TV: “Agente 007 – Mai dire mai” sabato 9 maggio 2020

Il film cult stasera in TV: “Agente 007 – Mai dire mai” sabato 9 maggio 2020

film mai dire mai

Il film cult stasera in TV: “Agente 007 – Mai dire mai” sabato 9 maggio 2020 alle 21:30 su TV8  

007 Mai dire mai, l'ultima volta di Sean Connery nei panni di ...

Mai dire mai (Never Say Never Again) è un film del 1983 diretto da Irvin Kershner con Sean Connery, Max von Sydow, Barbara Carrera e Kim Basinger,

Questa spy-storyremake non ufficiale di Agente 007 – Thunderball (Operazione tuono), vede Sean Connery nuovamente nei panni del famoso agente segreto britannico James Bond a 12 anni di distanza dalla sua ultima interpretazione in Agente 007 – Una cascata di diamanti.

Nonostante la presenza di Connery, questo non è un film ufficiale della saga di 007 poiché non fa parte della serie dei film di Bond prodotta dalla EON Productions di Albert R. “Cubby” Broccoli e dalla United Artists.

007 è in missione di addestramento con simulazione computerizzata da 2 settimane: visto l’esito negativo, M decide di inviarlo in una clinica per cercare di rimetterlo in forma.

Nel frattempo l’organizzazione criminale SPECTRE ha dato via all’operazione “Le lacrime di Allah”, con l’intento di sottrarre al Pentagono due testate nucleari radiocomandate. Per farlo si servono dell’agente numero 12 Fatima Blush che seduce il capitano americano Jack Petrescu (Petachi nelle edizioni straniere nel film) e lo induce all’uso dell’eroina rendendolo tossicodipendente. Il capitano viene inoltre sottoposto a un intervento chirurgico all’occhio che lo rende identico a quello del presidente degli Stati Uniti.Sean Connery, nuovamente nei panni di James Bond dopo dodici anni.

Jack, convalescente, viene trasferito nella stessa clinica di Bond che, assistendo a un pestaggio di quest’ultimo da parte della sua infermiera personale (Fatima Blush sotto mentite spoglie), lo spia mentre si esercita, con il suo nuovo occhio su una copia del dispositivo di accesso per il controllo delle testate nucleari americane. L’agente numero 12, accortosi di Bond, manda un suo sicario a tentare di ucciderlo, distruggendo mezza clinica.

Il piano della SPECTRE entra intanto in azione: la base di Swadley è pronta a lanciare due finte testate telecomandate per verificarne l’efficienza. Jack, ingannando il computer della base, riesce a sostituirle con due autentiche bombe nucleari (dispositivo W80) e viene poi ucciso a tradimento poco dopo dall’agente numero 12 che gettandogli un serpente velenoso in macchina lo manda fuori strada e lo fa esplodere.

Nel frattempo una nave appoggio della SPECTRE devia i missili dalle loro originarie traiettorie impadronendosi delle bombe. Alle Nazioni Unite perviene il messaggio con la richiesta di riscatto della SPECTRE: 25 000 000 000 $ o le bombe verranno fatte esplodere.

Sotto pressione del Ministro degli Esteri, M affida la missione a 007 che richiamato in servizio si reca dapprima a Nassau, dove sospetta si trovi Largo (con il suo yacht Flying Saucer), il capo dell’intera operazione, poi in Provenza, dove avrà un primo incontro-scontro con Largo e un duello finale con l’agente numero 12, infine in Medio Oriente dove troverà tutta l’adrenalina di un tempo per fermare in un conto alla rovescia implacabile i piani della SPECTRE.

Regia di  Irvin Kershner

Con Sean Connery, Max von Sydow, Barbara Carrera e Kim Basinger

Fonte: WIKIPEDIA