sabato, Novembre 28, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film consigliato a pranzo in TV: “Il bacio della Pantera” venerdì 3 luglio 2020

Il film consigliato a pranzo in TV: “Il bacio della Pantera” venerdì 3 luglio 2020

film il bacio della pantera
Il film consigliato a pranzo in TV: “Il bacio della Pantera” venerdì 3 luglio 2020 alle 13 su IRIS (Canale 22)  Baciodellapantera-1982-Kinski.png
Il bacio della pantera (Cat People) è un film del 1982 diretto da Paul Schrader interpretato da Nastassja Kinski e Malcolm McDowell. È il remake dell’omonimo film del 1942 diretto da Jacques Tourneur. A New Orleans la giovanissima e vergine Irena Gallier incontra suo fratello maggiore Paul, un pastore protestante, mai conosciuto prima perché, dopo la morte dei genitori, entrambi addestratori di animali, lei fu mandata in orfanotrofio. La governante di casa Gallier aiuta Irena a stabilirsi nella casa del fratello, ma questi scompare misteriosamente. In un motel, intanto, una prostituta trova al posto di un cliente una pantera nera, che la sbrana letteralmente. L’animale viene poi catturato dalla polizia e da una squadra di zoologi: Oliver Yates, Alice Perrin e Joe Creigh. Il giorno dopo Irena si presenta nello zoo dove è rinchiusa la pantera e nel frattempo stringe amicizia con Oliver, trovando poi lavoro in un negozio di souvenir nelle vicinanze. Poco dopo la pantera uccide Joe strappandogli un braccio, per poi fuggire dallo zoo. Presto Irena incontra Paul, e quest’ultimo gli rivela che i loro rispettivi genitori erano in realtà fratello e sorella; rivela inoltre che entrambi erano delle mostruose pantere che si trasformavano solo dopo aver consumato un rapporto sessuale, ma non diventano pantere solo quando hanno rapporti sessuali incestuosi. Infine spiega che per ridiventare umani gli uomini-pantera devono uccidere un essere umano. Irena, terrorizzata dal fratello, decide di fuggire e intreccia una storia d’amore non ricambiata con Oliver, in quanto è terrorizzata da ciò che potrebbe accadere se consuma un rapporto con lui. Nel frattempo Paul irrompe sotto forma di pantera nella casa di Oliver, allo scopo di prendere con sé Irena, ma viene ucciso da Alice. Durante un’autopsia Oliver trova, all’interno del cadavere della pantera, il corpo umano di Paul. Irena scopre con orrore che se si innamora di un umano dovrà uccidere per ridiventare umana e alla fine arriva al punto di andare a letto con Oliver. A questo punto Irena si trasforma in pantera sotto gli occhi di Oliver, ma la bestia lo risparmia e fugge. Subito la polizia si mette sulle sue tracce, bloccando la pantera su di un ponte. Sulla scena giunge Oliver, ma Irena si tuffa dal ponte e fugge nuovamente. Oliver si dirige in una casa abbandonata e trova Irena sotto forma umana dopo aver ucciso il custode dell’abitazione, Yeatman. Irena dichiara di non voler uccidere Oliver perché lo ama e gli implora di ucciderla. Oliver rifiuta e capisce che non può vivere senza di lei, così la lega mani e piedi al letto e fa l’amore con lei, sapendo quello che accadrà. Allo zoo Oliver è fidanzato con Alice e, camminando, trova una gabbia con dentro una pantera, che si presume essere Irena. Lui le offre del cibo e le accarezza dolcemente il pelo. Durante i titoli di coda si sente la colonna sonora Putting Out Fire, composta da Giorgio Moroder e cantata da David Bowie. Regia di Paul Schrader Con: Nastassja Kinski e Malcolm McDowell Fonte: WIKIPEDIA
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *