domenica, Dicembre 5, 2021
Home > Abruzzo > Rissa sul lungomare di Fossacesia, 19enne prende a pugni un maresciallo dei carabinieri: arrestato

Rissa sul lungomare di Fossacesia, 19enne prende a pugni un maresciallo dei carabinieri: arrestato

movida violenta

FOSSACESIA (CHIETI) – È nata probabilmente a causa dell’abuso di alcol la violenta rissa avvenuta ieri sera a Fossacesia Marina, all’esterno dello stabilimento ” Supporter Beach”. 

Secondo una prima ricostruzione effettuata da parte dei Carabinieri, a dare inizio alla scazzottata sarebbe stato L.S, 19enne rom di Montesilvano, che in preda ai fumi dell’alcol avrebbe iniziato a battibeccare con altri tre giovani di Lanciano e Ortona. 
In poco tempo, la situazione sarebbe degenerata e dalle parole si sarebbe passati a pugni e calci.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i Carabinieri di Fossacesia e di Ortona, insieme ad agenti di Polizia, Guardia Finanza, Polizia Municipale e sanitari del 118.

Durante l’intervento dei carabinieri per identificare i partecipanti alla rissa, il 19enne avrebbe reagito colpendo il  maresciallo con un pugno in pieno petto. In questo modo, è immediatamente scattato l’arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.  Inoltre, sempre il 19enne, sarebbe stato trasportato in ambulanza al Pronto Soccorso di Lanciano per via delle ferite sul volto conseguenti alla rissa. 

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net