sabato, Ottobre 24, 2020
Home > Marche > Ricetta del giorno: pasta speciale con pesce e zafferano

Ricetta del giorno: pasta speciale con pesce e zafferano

pesce

Ricetta del giorno: pasta speciale con pesce e zafferano

Un primo piatto di pesce adatto ad un meeting domenicale in famiglia ma anche ad un pranzo o una cena tra amici. Si tratta di un abbinamento ottimale dal sapore delicato ma al tempo forte,  in grado di soddisfare i più svariati palati.

Ingredienti:

  • 3 pomodori
  • 200 g di fusilli lunghi o un’altra forma di pasta lunga e sottile
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • 3 spicchi d’aglio, tagliati a fettine sottili
  • 100 g di gamberoni
  • Capesante 100g
  • Cozze 300 g
  • 150 ml di vino bianco
  • un pizzico di zafferano mescolato con 3 cucchiai di acqua calda
  • 1 limone
  • prezzemolo in confezione piccola tritato
  • 2 cucchiai di pinoli

Preparazione

Porta ad ebollizione una grande padella di acqua salata e metti una ciotola di acqua fredda a portata di mano. Taglia una piccola croce alla base di ogni pomodoro e buttali nell’acqua bollente, poi, dopo 15 secondi, estraili e scavali con un mestolo forato (nel frattempo mantieni l’acqua bollente per la pasta). Immergili nell’acqua fredda. Lascia raffreddare i pomodori per 30 secondi, quindi rimuovili.

Usa un piccolo coltello affilato per staccare la pelle, iniziando dalla base dove hai fatto la croce. Taglia ciascun pomodoro in quarti, quindi scarta i semi e ogni membrana. Taglia a dadi piccoli, quindi metti da parte.

Butta la pasta nell’acqua bollente e cuoci 2 minuti in meno rispetto a quanto indicato sulla confezione. Nel frattempo, scalda l’olio in una padella larga (dovrai usarne una con un coperchio) e aggiungi l’aglio, sfrigola per 2 minuti fino a quando non inizia a dorare, quindi spostalo su un lato della padella. Aumentare la fiamma e aggiungi i gamberi e le capesante, friggi per 1-2 minuti fino a quando i gamberi sono rosa e le capesante stanno diventando dorate, quindi raccogli dalla padella e metti da parte su un piatto.

Metti nella padella le cozze, il vino bianco, lo zafferano (con il suo liquido di ammollo) e un po ‘di condimento. Copri la padella con un coperchio e lascia cuocere a vapore per 3 minuti fino a quando le cozze si aprono (scartare quelle che rimangono chiuse).

Aggiungi  il succo di limone e controlla il condimento. Scola la pasta e aggiungi anche questa, insieme ai gamberi, le capesante ed i pomodori a dadini. Mescola tutto insieme e fai cuocere per altri 2 minuti. Decora con prezzemolo e pinoli.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *