lunedì, Novembre 23, 2020
Home > Mondo > Il Parlamento Turco approva una nuova legge contro i social

Il Parlamento Turco approva una nuova legge contro i social

Turchia contro i social

I social media sottoposti ai controlli delle autorità

Turchia, Erdogan perde anche Istanbul - La Notizia

In Turchia approvata ieri la nuova normativa che consentirà alle autorità amministrative un diritto di censura sui social media.

Ai grandi network come Facebook, Twitter e Youtube secondo la nuova legge appena approvata verranno assegnati referenti locali dell’esecutivo Turco che vigileranno sui contenuti resi pubblici e ne decideranno l’oscuramento o la rimozione in base alle norme vigenti.

La normativa anti social è stata approvata dal Partito della Giustizia e dello Sviluppo (AKP,) del presidente Erdogan, e dall’alleato Partito Nazionalista d’Azione (MHP) che insieme hanno la maggioranza parlamentare.

In relazione alla nuova legge Amnesty International ha denunciato gli aspetti liberticidi della normativa che prevederebbe la violazione del diritto alla libertà di espressione e la facoltà di censura.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *